Il Manchester City si è accordato per una nuova partnership pluriennale con Tinder, l’app di incontri più popolare al mondo. Per celebrare l’intesa un gigantesco dirigibile marchiato City si è levato sopra Manchester, mentre Tinder cambierà i colori della sua piattaforma social in azzurro, dimostrando sostegno agli uomini di Pep Guardiola in vista del derby di sabato con lo United.

Amazon Prime Video punta sullo sport: in arrivo una serie sul Manchester City

Partnership Manchester City Tinder, coinvolto anche il New York City, club di MLS

La partnership, la prima significativa di Tinder nel mondo dello sport, riguarda le prime squadre (maschile e femminile) e il New York City, altro club del City Football Group.

Gli utenti e gli appassionati di calcio di tutto il mondo trarranno beneficio da una serie di entusiasmanti attività di coinvolgimento, come l’accesso esclusivo ai giochi ed eventi negli stadi.

Manchester City, perdita di 71 milioni di sterline per la holding proprietaria del club

Partnership Manchester City Tinder, l’obiettivo è creare nuove relazioni con una passione alla base

«Tinder è un’enorme piattaforma globale che, proprio come il calcio, riunisce milioni di persone ogni giorno in tutto il mondo», ha affermato Tom Glick, Chief Commercial Officer del City Football Group. «Il calcio è incentrato su una comunità di appassionati, che condividono momenti, emozioni e passione per lo sport che amano. Insieme a Tinder, abbiamo la grande opportunità di capire come possiamo combinare il significativo appeal dell’app e il nostro audience globale per creare ancora più relazioni in un modo nuovo, divertente e creativo. Crediamo che questa tra City e Tinder sarà una combinazione perfetta».

Puma, assalto al Manchester City: pronti 45 milioni di sterline annui

Tinder opera in quasi 200 paesi, in oltre 40 lingue diverse, con milioni di persone che utilizzano la sua app ogni giorno e ora si rivolge al calcio e alle centinaia di milioni di follower del City, per connettere ancora più persone con la loro passione. David Wyler, VP Partnerships di Tinder, ha aggiunto: «La presenza globale di Tinder e la base di utenti altamente coinvolti ci danno una comprensione unica di ciò che appassione le persone di tutto il mondo».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here