James Rodriguez da record: il Real Madrid fissa la clausola rescissoria a 500 milioni

James Rodriguez clausola rescissoria, se qualcuno vuole acquistare il colombiano gli conviene mettere via un bel gruzzoletto di milioni. La cifra esatta l’ha svelata il sito Football Leaks, che ha reso…

Realtà virtuale Cariparma, come vivere il rugby dall'interno

James Rodriguez clausola rescissoria, se qualcuno vuole acquistare il colombiano gli conviene mettere via un bel gruzzoletto di milioni. La cifra esatta l’ha svelata il sito Football Leaks, che ha reso noto i dettagli del contratto tra il numero 10 e il Real Madrid.

Cinquecento milioni di euro, questo il costo della clausola rescissoria per l’ex Monaco e Porto, sbarcato a Madrid nell’estate del 2014 per circa 80 milioni di euro. Una cifra tra le più alte di sempre (meglio solo Cristiano Ronaldo, a quota un miliardo), anche se pare difficile che qualcuno la paghi interamente.

James Rodriguez clausola rescissoria, la cifra nota da Football Leaks
James Rodriguez clausola rescissoria, la cifra resa nota da Football Leaks

Le cifre della clausola rescissoria comunque non è l’unico segreto del contratto di James Rodriguez svelato da Football Leaks (che nei mesi giorni aveva già pubblicato i documenti sui trasferimenti di Bale, Tevez e Kroos, tra gli altri). Il noto sito ha infatti reso pubblico anche l’ingaggio del fantasista colombiano, che guadagnerà oltre 7 milioni di euro fino al 2020. Per la precisione, Rodriguez ha ricevuto 7.009.930 € nella sua prima stagione in blanco (2014/15), e da quest’anno incasserà 7.759.380 € fino al 30 giugno 2020, data in cui scadrà il contratto, divisi in due versamenti, la prima al 10 gennaio, la seconda al 10 luglio. Stipendio che con i bonus può toccare quota 8 milioni, che ne farebbe il quarto giocatore più pagato al Real Madrid.

James Rodriguez clausola rescissoria, lo stipendio del colombiano
James Rodriguez clausola rescissoria, lo stipendio del colombiano

James Rodriguez clausola rescissoria, un flop in blanco

Nonostante queste cifre, però, il colombiano non ha ancora ingranato con la maglia del Real Madrid: tanto che persino Adidas starebbe rivalutando il suo accordo con il giocatore, viste le difficoltà dentro e fuori dal campo (si parla di una vita notturna particolarmente importante) per il talentuoso numero 10, nonostante sia comunque finito tra i 23 finalisti dello scorso Pallone d’Oro.