(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

City Football Group bilancio 2019 – Crescono i ricavi, ma il rosso raddoppia nel 2018/19 per il City Football Group. La holding proprietaria del Manchester City ha fatto registrare un fatturato pari a circa 727 milioni di euro (638,22 milioni di sterline) e un rosso in crescita a 95,4 milioni di euro (83,78 milioni di sterline, contro i 44,82 milioni del 2017/18).

Per il momento non sono stati ipotizzati scenari conseguenti all’emergenza COVID-19. Tuttavia, il gruppo chiarisce di avere una «posizione finanziaria solida» che – scrive Palco 23 – è da ricondurre all’entrata di Silver Lake come azionista alla fine del 2019. Il fondo di investimento ha iniettato nell’azienda 500 milioni di dollari (quasi 460 milioni di euro) in cambio di una partecipazione del 10,5%.

I risultati dell’ultimo esercizio rompono la tendenza di un graduale miglioramento di sostenibilità, e in parte si spiegano con la sanzione imposta dalla UEFA al Manchester City. Il gruppo ha infatti accantonato la sanzione pecuniaria di 30 milioni di euro imposta dall’autorità pur chiarendo di avere fiducia nel TAS per una revisione del provvedimento.

Tolto questo costo straordinario, il rosso è da imputare al New York City, club di MLS, e alla creazione di nuove filiali di servizi che fanno crescere i costi per il personale. Rimangono invece in linea con l’esercizio precedente i costi legati agli ammortamenti (133,2 milioni di sterline).

Sul lato ricavi, i diritti televisivi sono stati la principale fonte di reddito, con 212,21 milioni di sterline (241 milioni di euro), l’8.7% in più sul 2017/18, mentre i diritti tv UEFA sono aumentati del 56.9%, a 85,66 milioni di sterline (97 milioni di euro). Al contrario, l’area commerciale è rimasta ferma a 260,2 milioni di sterline (296 milioni) e i ricavi da stadio sono scesi dell’1.2% a 73,32 milioni di sterline (83 milioni di euro).

Passando ai singoli club, il City rappresenta l’84% dei ricavi totali e ha fatto registrare utili per 10,1 milioni di sterline. In calo le entrate del New York City (36,9 milioni di sterline) e quelle del Melbourne City (8,7 milioni di sterline): entrambe in discesa dell’8%.

Questi risultati sono stati compensati dal buon anno del Girona, i cui ricavi nel 2018/19 sono cresciuti a 50,8 milioni di sterline (57 milioni di euro). Un contributo che nel 2019/20 diminuirà drasticamente a seguito della retrocessione nella Liga SmartBank.