Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – Come ogni anno al termine della sessione estiva della campagna trasferimenti Calcio e Finanza analizza l’impatto delle operazioni di mercato sui conti dei principali club della Serie A.

Quest’anno prenderemo in esame le operazioni chiuse da Juventus, Milan, Inter, Roma e Napoli, andando ad aggiornare con i dati definitivi le analisi sui budget realizzate nelle scorse settimane.

Dopo l’analisi sulla Juventus (CLICCA QUI PER LEGGERLA), sul Milan (CLICCA QUI PER LEGGERLA), sull’Inter (CLICCA QUI PER LEGGERLA) e sulla Roma (CLICCA QUI PER LEGGERLA), ci focalizziamo ora sul Napoli.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – Il costo della rosa nella stagione 2018-2019

Il dato di partenza della nostra analisi sul calciomercato del Napoli è il costo allargato della rosa relativo alla stagione 2018-2019, chiusa dalla squadra allora allenata da Carlo Ancelotti con il secondo posto in campionato.

Secondo le stime di Calcio e Finanza nella passata stagione il costo della rosa allargato (stipendi lordi + ammortamenti + costo dei calciatori in prestito) del Napoli era pari a 156 milioni di euro.

Il dato è inferiore ai 161 milioni indicati nella precedente stima (CLICCA QUI PER L’ANALISI SUL NAPOLI DEL 24 LUGLIO) per via di un’affinamento del metodo di calcolo dello stipendio lordo (voce che non comprende tuttavia TFR e oneri previdenziali, ma solo l’Irpef).

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – La campagna acquisti 2019-2020

Nella sessione estiva del calciomercato 2019-2020 il Napoli ha acquistato sei calciatori a titolo definitivo (tra cui il riscatto di Ospina) per un investimento complessivo di 105,5 milioni di euro.

Dei sei nuovi acquisti, due (Lozano ed Elmas) potranno beneficiare degli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita per i lavoratori “impatriati”.

Nella seguente tabella è riportato il dettaglio dei nuovi acquisti e la stima del loro impatto sul bilancio 2019-2020 del Napoli.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – Le cessioni 2019-2020

In termini di cessioni nella sessione estiva della campagna trasferimenti 2019-2020 il Napoli ha venduto ad altri club quattro giocatori a titolo definitivo: Diawara alla Roma, Albiol al Villareal, Roberto Insigne al Benevento e Vinicius al Benfica.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020

Per quanto riguarda le cessioni a titolo temporaneo, nella sessione estiva del calciomercato 2019-2020 il Napoli ha finalizzato ben sette operazioni in prestito in uscita: Grassi, Sepe e Inglese al Parma (diritti di riscatto per complessivi 30 milioni circa), Rog al Cagliari (diritto riscatto a 13 milioni), Ounas al Nizza (diritto di riscatto a 25 milioni), Verdi al Torino (20 milioni per l’obbligo di riscatto) e Chiriches al Sassuolo (11 milioni per il riscatto), tutte operazioni in prestito oneroso.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – Il costo della rosa per la stagione 2019-2020

In seguito alle operazioni in entrata e in uscita prima descritte il costo allargato della rosa del Napoli per la stagione 2019-2020 dovrebbe aggirarsi attorno ai 160 milioni di euro, in aumento di circa 4 milioni (+3%) rispetto al costo della rosa della stagione 2018-2019.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020

In particolare il monte stipendi, al lordo delle tasse, dovrebbe attestarsi a 88,8 milioni di euro, in aumento di 5 milioni rispetto al 2018-2019 (+7%).

Gli ammortamenti dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori dovrebbero invece essere pari a 71,8 milioni, in calo di 2 milioni rispetto alla stagione precedente (-2%).

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020 – Il riepilogo

La sostenibilità della campagna acquisti 2019-2020 rispetto al bilancio del Napoli al 30 giugno 2020 dipenderà dall’andamento dei ricavi caratteristici e dalle plusvalenze che potrebbero essere realizzate sia nella sessione invernale di gennaio 2020 sia prima della chiusura dell’esercizio, quindi a giugno 2020.

Calciomercato Napoli e impatto sul bilancio 2020Nonostante l’aumento dei costi della rosa, i conti rimangono tutto sommato in equilibrio per i partenopei, grazie anche alle cessioni: i diversi riscatti potranno ulteriormente far salire il fatturato, mantenendo sostanzialmente i numeri sullo stesso livello della passata stagione.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here