Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020
Sensi, Candreva e Lukaku festeggiano dopo un gol (Photo Andrea Staccioli / Insidefoto)

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – Come ogni anno al termine della sessione estiva della campagna trasferimenti Calcio e Finanza analizza l’impatto delle operazioni di mercato sui conti dei principali club della Serie A.

Quest’anno prenderemo in esame le operazioni chiuse da Juventus, Milan, Inter, Roma e Napoli, andando ad aggiornare con i dati definitivi le analisi sui budget realizzate nelle scorse settimane.

Dopo l’analisi sulla Juventus (CLICCA QUI PER LEGGERLA) e sul Milan (CLICCA QUI PER LEGGERLA), ci focalizziamo ora sull’Inter.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – Il costo della rosa nella stagione 2018-2019

Il dato di partenza della nostra analisi sul calciomercato dell’Inter è il costo allargato della rosa relativo alla stagione 2018-2019, chiusa dalla squadra allora allenata da Luciano Spalletti con il quarto posto in campionato e la qualificazione alla Champions League.

Secondo le stime di Calcio e Finanza nella passata stagione il costo della rosa allargato (stipendi lordi + ammortamenti + costo dei calciatori in prestito) dell’Inter era pari a 191 milioni di euro.

Il dato è inferiore ai 198 milioni indicati nella precedente stima (CLICCA QUI PER L’ANALISI SULL’INTER DELL’8 AGOSTO ) per via di un’affinamento del metodo di calcolo dello stipendio lordo (voce che non comprende tuttavia TFR e oneri previdenziali, ma solo l’Irpef).

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – La campagna acquisti 2019-2020

Nella sessione estiva del calciomercato 2019-2020 l’Inter ha acquistato otto calciatori a titolo definitivo per un investimento complessivo di 138 milioni di euro, tra i quali il riscatto di Politano (per cui non consideriamo nella tabella seguente lo stipendio, comunque già pagato dall’Inter nella passata stagione) e alcuni giocatori ceduti poi in prestito.

Degli otto acquisti, quattro (Lazaro, Godin, Lukaku e Agoume) potranno beneficiare degli sgravi fiscali previsti dal Decreto Crescita per i lavoratori “impatriati”.

Nella seguente tabella è riportato il dettaglio dei nuovi acquisti e la stima del loro impatto sul bilancio 2019-2020 dell’Inter.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

Nel corso della sessione estiva della campagna trasferimenti 2019-2020 l’Inter ha inoltre ingaggiato quattro giocatori a titolo temporaneo: Sensi dal Sassuolo (prestito oneroso da 5 milioni e diritto di riscatto a 20 milioni circa), Barella dal Cagliari (prestito oneroso da 12 milioni e obbligo di riscatto a 25 milioni), Biraghi dalla Fiorentina (prestito con diritto di riscatto a 12 milioni) e Sanchez dal Manchester United.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – Le cessioni 2019-2020

In termini di cessioni nella sessione estiva della campagna trasferimenti 2019-2020 l’Inter ha venduto a titolo definitivo ad altri club solo un calciatore: l’attaccante classe 1996 George Puscas al Reading per 8 milioni di euro, con plusvalenza per otto milioni. Tra le altre operazioni, da segnalare la risoluzione del contratto per Miranda, oltre al risparmio derivante dal rientro in prestito dei giocatori non riscattati nella scorsa stagione come Keita e Vrsaljko.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

La maggior parte delle operazioni in uscita sono avvenute per l’Inter a titolo temporaneo. Tra le principali, ci sono quelle di Nainggolan al Cagliari (che pagherà circa 3 milioni di stipendio al belga), Perisic al Bayern Monaco (in prestito oneroso da 5 milioni con diritto di riscatto fissato a 20 milioni) e Icardi al Paris Saint-Germain (prestito con diritto di riscatto fissato a 70 milioni). Per quanto riguarda l’ex capitano, il rinnovo di contratto di un anno permetterà anche un risparmio per quanto riguarda l’ammortamento.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – Il costo della rosa per la stagione 2019-2020

In seguito alle operazioni in entrata e in uscita prima descritte il costo allargato della rosa dell’Inter per la stagione 2019-2020 dovrebbe aggirarsi attorno ai 221,6 milioni di euro, in aumento di circa 30,5 milioni (+16%) rispetto al costo della rosa della stagione 2018-2019.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

In particolare il monte stipendi, al lordo delle tasse, dovrebbe attestarsi a 104,0 milioni di euro, in aumento di circa 600mila euro rispetto al 2018-2019 (+1%).

Gli ammortamenti dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori dovrebbero invece essere pari a 100,6 milioni, in aumento di 31 milioni rispetto alla stagione precedente (+46%).

Il costo dei giocatori arrivati in prestito dovrebbe invece diminuire da 19 milioni a 17 milioni di euro (-11%).

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020 – Il riepilogo

La sostenibilità della campagna acquisti 2019-2020 rispetto al bilancio dell’Inter al 30 giugno 2020 dipenderà dall’andamento dei ricavi caratteristici e dalle plusvalenze che potrebbero essere realizzate sia nella sessione invernale di gennaio 2020 sia prima della chiusura dell’esercizio, quindi a giugno 2020.

Calciomercato Inter e impatto sul bilancio 2020

L’aumento dei costi della rosa dovrebbe essere in parte tuttavia colmato con la crescita del fatturato caratteristico che, nelle stime, dovrebbe raggiungere quota 400 milioni nella stagione 2019/20, senza quindi tenere conto delle plusvalenze.

GUARDA INTER-UDINESE IN DIRETTA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO MESE GRATIS ENTRO IL 6/10/2019

4 COMMENTI

  1. Gentilmente un chiarimento a livello contabile. Perche’ gli acquisti come quello di Lukaku rateizzato in 5 anni vanno inseriti nelle passivita’ per tutto il loro valore nella corrente stagione?

    • A livello di conto economico, l’intero costo del cartellino viene ripartito su tutti gli anni di contratto in maniera costante (o, in casi sporadici come mi sembra faccia il Napoli, decrescente), indipendentemente dalla tipologia di pagamento adottata, che invece va ad incidere sulle altre componenti del bilancio, in primis il rendiconto finanziario ma anche lo stato patrimoniale.

  2. Buongiorno, confrontando le cessioni con il sito transfermarket non avete preso in considerazione le seguenti operazioni di mercato

    Zinho Vanheusden Standard Liegi Belgio Standard Liegi 12,60 mln €
    Ionut Radu 22 Genoa 8,00 mln €
    Andrea Adorante Parma 5,00 mln €
    Marco Sala Sassuolo 5,00 mln €
    Nicholas Rizzo Genoa 2,50 mln €
    Cristian Ansaldi Torino 2,50 mln €
    Rey Manaj Albacete 2,00 mln €

    per un totale di 37,60 mln di euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here