francia rinnovo nike 2026
Paul Pogba con la maglia della Nazionale francese (Foto: Insidefoto.com)

Una cifra da record per una nazionale, tanto da far impallidire il ricco accordo dell’Inghilterra e minacciare il primato della Germania: il rinnovo della partnership tra la Nike e la Francia vale 50,5 milioni di euro all’anno per i prossimi dieci anni, come ha ammesso il presidente delle Federcalcio francese, Noel Le Graet. La cifra – 500 milioni di euro in totale, dunque – è bastata a far cambiare casacca, letteralmente, ai Blues che hanno abbandonato l’Adidas per passare al Baffo. Le cifre dell’accordo sono state rivelate in queste ore dal numero uno della Federcalcio francese, come riporta il quotidiano specializzato Inside World Football. 

Il rinnovo della partnership tra la società americana e la nazionale Transalpina è stato siglato a dicembre e varrà fino alla fine del 2026. Appunto, dieci anni: “È il miglior contratto di sponsorizzazione al mondo”, ha spiegato Le Graet. Non è detto che sia vero, ma di sicuro piazza la Francia almeno al secondo posto: la Germania in base ai rumor intasca dall’Adidas una cifra tra i 70 e gli 80 milioni di euro all’anno; l’Inghilterra, altra super ricca del calcio, più di 400 milioni fino al 2030.

La cosa più interessante dell’accordo tra Nike e Francia per la sponsorship è la spartizione del totale: “Il contratto con la Nike – ha spiegato La Graet – si basa su un minimo annuale di 38 milioni di euro, più 7,5 milioni pagati con la fornitura di materiali e 5 milioni di euro destinati al calcio dilettantistico”, spiega Le Graet.

Il rinnovo francese si inserisce nella più ampia ‘guerriglia’ tra Nike e Adidas per il controllo del mercato delle sponsorizzazioni. Le nazionali rappresentano una non banale cassa di risonanza per i brand che puntano molto sugli accordi con le selezioni in vista dei grandi tornei estivi. Nell’ultimo Europeo giocato proprio in Francia, ricorderete, a vincere la battaglia numerica fu l’Adidas ma la casa tedesca praticamente per la prima volta nella storia non ha alzato la Coppa in palio per le nazionali del Vecchio Continente. 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here