Coppa Italia, semifinali al via: quanto vale vincere la competizione

Quanto vale arrivare in finale e quanto invece conquistare la coppa: tutte le cifre, con il “bonus” della Supercoppa italiana.

Quanto vale vincere la Coppa Italia
(Foto: ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

La Coppa Italia 2023/24 si prepara a ripartire con le semifinali del torneo. Una competizione che fino a questo punto ha riservato diverse sorprese, con l’eliminazione di Inter e Milan tra ottavi e quarti di finale e la Juventus unica squadra rimasta in corsa tra quelle che attualmente occupano i primi quattro posti in classifica in Serie A.

Le semifinali andranno in scena tutte ad aprile, con le gare di andata previste per martedì 2 aprile (Juventus-Lazio) e per mercoledì 3 aprile (Fiorentina-Atalanta), entrambe con calcio d’inizio fissato per le ore 21.00. I ritorni sono in programma per il 23 e il 24 aprile, sempre alle ore 21.00. Ma al netto di conquistare un titolo prestigioso, quanto vale arrivare in fondo alla Coppa Italia?

Quanto vale vincere la Coppa Italia? Le cifre fino alla finale

Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, arrivare in fondo alla manifestazione vale almeno 5 milioni di euro (per la finalista perdente) e fino a 7,6 milioni di euro per chi solleva il trofeo. Il tutto senza dimenticare gli incassi da botteghino per ogni partita disputata in casa.

Ma quanto vale ogni singolo passaggio del turno? Di seguito le cifre incassate per ogni “gradino” della fase a eliminazione diretta, dagli ottavi di finale alla finalissima dell’Olimpico di Roma:

  • Raggiungimento degli ottavi di finale – 400mila euro;
  • Raggiungimento dei quarti di finale – 850 mila euro;
  • Raggiungimento della semifinale – 1,7 milioni di euro;
  • Finalista perdente – 2 milioni di euro
  • Vittoria in finale – 4,6 milioni di euro

Quanto vale vincere la Coppa Italia? L’accesso alla Supercoppa

Con la conferma del format Final Four per la Supercoppa italiana anche per il 2025, la Coppa Italia varrà ancora di più a livello economico. L’accesso alla finale garantirà infatti la presenza in Arabia Saudita a gennaio, insieme alle prime due squadre classificate in Serie A (la vincente della Coppa Italia sfiderà la seconda, mentre la finalista perdente affronterà i Campioni d’Italia).

Il contratto di hosting con i sauditi vale 23 milioni di euro, di cui circa 16 milioni saranno distribuiti ai quattro club partecipanti. Alle semifinaliste andranno 1,5 milioni di euro, con 5 milioni circa garantiti alla finalista perdente e 8 milioni circa alla vincitrice della competizione. Questo significa che accedere alla finale della Coppa Italia, e considerando anche la Supercoppa, potrà portare complessivamente per ogni club da un minimo di 6,5 a un massimo di 15,6 milioni di euro.