Daily Telegraph: il quotidiano brittannico in vendita per ripagare i debiti

Uno dei giornali di punta del Regno Unito, dal 2004 è di proprietà famiglia Barclay dal 2004, quando lo acquistò per 763 milioni di euro.

daily telegraph
(Foto: Edward Smith/Getty Images)

Il gruppo del quotidiano britannico The Daily Telegraph, una delle testate di punta della stampa britannica e di proprietà della famiglia Barclay dal 2004, è stato messo in vendita per ripianare i pesanti debiti, e sono diversi i potenziali acquirenti ai blocchi di partenza.

«I consigli di amministrazione delle società madri di Telegraph Media Group Limited e The Spectator Limited annunciano che i loro consulenti avvieranno il processo di vendita di ciascuna di queste attività», si legge in un comunicato di Telegraph Media Group.

Secondo diversi media britannici, la gestione dell’operazione è affidata a Goldman Sachs, che nelle ultime settimane è incaricata anche da Suning per trovare un partner con cui rifinanziare il debito con Oaktree. E per gli analisti citati dall’agenzia Press Association, la vendita degli asset del Telegraph potrebbe fruttare circa 500 milioni di sterline (al cambio attuale, 573 milioni di euro).

A giugno la Lloyds Bank e la sua controllata Bank of Scotland avevano manifestato l’intenzione di mettere in vendita il gruppo per pagare i debiti in sospeso. All’inizio di ottobre, la famiglia Barclay aveva tentato senza successo di fare un’offerta all’ultimo minuto per pagare i debiti stimati in circa un miliardo di sterline (1,15 miliardi di euro) e riprendere il controllo del gruppo, che comprende anche il Sunday Telegraph e lo Spectator.

Secondo una fonte vicina alla questione contattata dall’Agenzia French Press, il gruppo di stampa tedesco Axel Springer, editore del tabloid Bild, è uno dei potenziali acquirenti, così come il rivale del Telegraph, Dgmt, società madre del tabloid di destra The Daily Mail.

A giugno i Lloyds hanno nominato un curatore fallimentare per la società di consulenza AlixPartners, mentre le operazioni editoriali sono proseguite normalmente. AlixPartners ha dichiarato che Howard e Aidan Barclay sono stati rimossi dalla carica di direttori del Telegraph Media Group e della rivista The Spectator. I fratelli gemelli Frederick e David Barclay (il padre di Howard e Aidan Barclay, morto nel 2021) hanno acquistato i giornali del gruppo nel 2004 per 665 milioni di sterline (763 milioni di euro).