Superlega Tebas Cvc
Javier Tebas (Foto: Jos Oliva, via Onefootball)

Arriva la risposta della Liga al respingimento del suo ricorso al TAS, con il quale il campionato spagnolo chiedeva l’annullamento della decisione di estendere di due giorni la finestra delle qualificazioni sudamericane.

Tramite una nota, la Liga ha comunicato le proprie scelte, “di fronte alla negazione delle misure cautelari da parte del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS), che consideriamo non conforme alla legge nella forma, nella sostanza e nella persona che ha preso la decisione, e in aggiunta al fatto che la richiesta di queste misure è stata respinta senza alcuna motivazione da parte del tribunale”.

La Liga ha chiesto alla federcalcio spagnola di rinviare due gare della quarta giornata di campionato, tra cui la sfida tra Siviglia e Barcellona, e di modificare gli orari delle restanti otto. Allo stesso modo, metterà a disposizione dei club voli charter per il viaggio dei giocatori interessati a unirsi alle rispettive convocazioni.

“Con la decisione della FIFA, i giocatori colpiti si riuniranno ai loro club il venerdì, dopo aver giocato 3 partite, e molti di loro giocano il sabato o la domenica, essendo evidente che non sarebbero in grado di competere alla pari con i loro club” sottolinea polemicamente la Liga.

Il campionato spagnolo continuerà comunque con le procedure avviate nei vari organi giudiziari, “poiché la decisione della FIFA sull’alterazione del calendario internazionale trascende il problema causato in questa occasione, essendo una piena dichiarazione d’intenti per intervenire indirettamente nelle autonomie delle leghe nazionali, in un chiaro abuso del diritto”.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi