L'ex presidente Inter Massimo Moratti (copyright: Giuseppe Celeste/via Onefootball)

Il ritorno di Moratti all’Inter rimarrà solamente una lontana suggestione. Come rivelato a Repubblica, l’ex presidente non ha alcuna intenzione di rientrare nel club come socio di minoranza. “Essere in minoranza in un club di calcio serve a poco” dichiara Moratti, smentendo quanto diffuso da Chiringuito Tv.

Sulla possibilità di una cordata italiana che rilevi il club, Moratti dichiara: “Al momento non penso ci siano le condizioni per una cordata italiana alla guida del club, a prescindere da me e dalla mia volontà. Certo sarebbe bello che, in caso di cessione, la nuova proprietà fosse appassionata”.

In ogni caso, l’ex presidente sottolinea come gli interisti debbano essere grati agli Zhang “per come hanno fatto le cose finora”. Infine, sul progetto Interspac, afferma: “Stiamo a vedere. I promotori sono molto motivati, bisognerà capire come andranno avanti. È un’iniziativa a cui guardo con interesse”.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi