real madrid modello perez
Florentino Perez, il presidente del Real Madrid (Foto: Insidefoto.com)

Nessuna rivoluzione. Il Real Madrid ha annunciato Florentino Perez rimarrà presidente dei Blancos fino al 2025, dal momento che (nuovamente) nessun pretendente si è presentato.

Perez viene confermato presidente dieci giorni dopo aver festeggiato le 1.000 partite alla guida del Real Madrid, lungo un arco temporale di quasi 18 anni diviso tra due periodi: 2000-2006 e 2009 fino a oggi. Con questo saranno sei i mandati di Perez da presidente, nei quali ha portato a casa 47 trofei (39 nel decennio 2011-2020) e, cosa più importante, ben 5 Champions League, oltre che due Euroleghe di basket, di cui la prima vinta dopo 20 anni dall’ultima volta.

Nella sua presidenza, Florentino Perez può vantare acquisti stellari in ogni epoca, dal Real Madrid dei Palloni d’Oro (Figo, Zidane, Ronaldo il Fenomeno e Beckham) fino all’epoca di CR7 e Benzema, la più proficua in termini di trofei. La storia quindi continuerà, con il presidente pronto a lanciare il Real Madrid 3.0 per affrontare il futuro.

Nelle scorse settimane era emersa la possibilità di un potenziale concorrente, l’imprenditore 31enne Enrique Riquelme, operante nel settore delle rinnovabili, che aveva già parlato di cambiamento e professionalizzazione come linee guida di un suo potenziale mandato. Niente da fare: si dovrà attendere fino al 2025 per vedere (forse) un volto nuovo alla presidenza delle Merengues.

GUARDA LA LIGA IN ESCLUSIVA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO