Pirateria multe utenti
Foto Cesare Purini / Insidefoto

Il “prezzo” che Dazn dovrà pagare per i problemi di trasmissione riscontrati nella giornata di domenica potrebbe non esaurirsi con il risarcimento in favore degli utenti. Un altro fronte si starebbe infatti muovendo sulla questione, con un obiettivo che va oltre il rimborso.

Secondo quanto riportato da Tuttosport, dopo i disservizi, i club che si sono opposti all’assegnazione dei diritti Tv a Dazn per il ciclo triennale 2021-2024 sarebbero sul piede di guerra. Stiamo parlando di Genoa, Sassuolo, Sampdoria e Crotone.

Tra i motivi di perplessità – sottolinea il quotidiano – c’erano anche i dubbi di natura tecnologica sull’opportunità di trasmettere tutte le partite via web.

Secondo indiscrezioni, le quattro società dissenzienti potrebbero impugnare la delibera di aggiudicazione del 26 marzo scorso davanti al Tribunale Federale della FIGC. Ci sono 30 giorni di tempo dalla data di ricezione del verbale di assemblea per muoversi in questo senso.