Agnelli Elkann stipendio Exor
Andrea Agnelli e John Elkann (insidefoto.com)

Dopo aver reso noti i dati economici relativi al 2020, Stellantis ha oggi reso note le remunerazioni dei dirigenti all’interno del gruppo nato dalla fusione tra Fca e i francesi di Psa.

Mike Manley, nell’ultimo anno da ceo di Fca, ha incassato una remunerazione complessiva di 11,73 milioni di euro. Nel 2020, secondo la relazione finanziaria di Fca prima della fusione con Psa per dare vita a Stellantis, il manager ha ricevuto uno stipendio di 1,22 milioni di euro, cui si aggiungono incentivi di breve e lungo termine per 7,38 milioni e circa 3 milioni per il piano pensionistico. Con la nascita di Stellantis Manley continuerà a lavorare per il gruppo come responsabile America.

Al presidente John Elkann, che è diventato presidente di Stellantis, nel 2020 sono andati compensi complessivi per 2,39 milioni di euro. Dal 2016, complessivamente, Elkann ha ricevuto compensi per 13,97 milioni di euro.

La remunerazione totale del direttore finanziario Richard Palmer, che conserva il ruolo in Stellantis, ammonta a 4,47 milioni di euro, che comprende 1,15 milioni di stipendio, cui si aggiungono incentivi e altre spese.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus e nel CdA di Stellantis, ha invece ricevuto 45.888 euro per il suo ruolo in Fca, rispetto ai 180.157 euro del 2019: dal 2016, al numero uno bianconero sono andati compensi per complessivi 755.569 euro.

GUARDA JUVENTUS-LAZIO IN ESCLUSIVA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO