Claudio Lotito (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

La Lazio conferma che non è stato effettuato nessun pagamento sbagliato per l’affare Pedro Neto, in un comunicato ufficiale pubblicato sul sito del club biancoeleste

“In merito alle notizie apparse su alcuni siti internet e sulla stampa odierna aventi oggetto il calciatore Pedro Neto, la S.S. Lazio precisa che le transazioni finanziarie sono state effettuate correttamente, secondo quanto previsto negli accordi di trasferimento”, si legge nella nota.

“Diversamente da quanto pubblicato, nessun pagamento è stato destinato a soggetti terzi (il club Sporting Lisbona) seppur erroneamente citati nelle note di bilancio”, conclude il club di Lotito.

Il quotidiano inglese The Guardian ha infatti rivelato un errore nella scrittura del bilancio della Lazio relativa all’affare Pedro Neto, centrocampista portoghese acquistato dai biancocelesti nell’estate del 2017 dallo Sporting Braga e ceduto nell’estate 2019 al Wolverhampton per circa 18 milioni. Tuttavia, nel bilancio biancoceleste, viene indicatoSporting Lisbona come club da cui è stato acquistato il calciatore.

Un caso portato alla luce dal Guardian, che, analizzando i conti della società biancoceleste, ha notato la discrepanza. Un errore che è esclusivamente formale, dovuto all’omonimia tra le due società lusitane, come spiegato al tabloid inglese dal segretario generale biancoceleste, Armando Calveri: “Ci tengo a precisare che, entrambi i giocatori, Pedro Neto e Bruno Jordao, sono stati acquistati dallo Sporting Braga e non dallo Sporting Lisbona. Un errore del nostro dipartimento finanziario che è stato ingannato dai nomi simili dei due club. Come ben sapete, lo Sporting Lisbona non ha infatti mai registrato i giocatori. Adegueremo i nostri bilanci specificando le note relative ai due casi”. 

Sky WiFi a sconto con Sky TV e Sky Q
Clicca qui per maggiori informazioni

Pedro Neto e lo Sporting, un errore di scrittura per la Lazio