Ad media company Serie A
Andrea Zappia (foto Imagoeconomica)

Ad media company Serie A – Si vede finalmente la luce in fondo al tunnel nell’operazione tra i fondi e la Lega di Serie A. C’è una data per il closing: il 25 gennaio. Nelle casse delle società entreranno 1,7 miliardi di euro, e verrà messa a disposizione una linea di credito da 1,2 miliardi. In cambio la Lega Serie A cederà il 10% della media company alla cordata formata da Cvc, Advent e Fsi.

Al centro delle discussioni anche la nomina dell’amministratore delegato della newco: in pole, secondo quanto riporta l’Ansa, ci sarebbe Andrea Zappia, ex ad di Sky Italia e oggi ceo nuovi mercati e business per Sky in Europa.

Gli altri candidati per la governance della società – dei quali si è fatto il nome in questi mesi –, che sarà chiamata a gestire i diritti televisivi e gli aspetti commerciali della Serie A per il ciclo 2021-2024, sono:

  • Tom Mockridge, già a capo di Sky Italia e delle attività media di Virgin e oggi imprenditore nel campo della connessione in fibra;
  • Javier Tebas, presidente della Liga spagnola;
  • Christian Seifer, il ceo della Bundesliga tedesca sotto la cui gestione i diritti tv del campionato tedesco sono cresciuti da 400 milioni a stagione a 1 miliardo a stagione.
  • Fedele Usai, appena uscito dal gruppo Condé Nast, vicepresidente del Cagliari e in passato dirigente Fiat.