Legends International Pisa
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images for Lega Serie B)

Legends International Pisa – C’è Londra nel destino del Pisa Calcio. Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, dopo il magnate britannico-americano Alex Knaster, sulla scena è comparso addirittura il colosso inglese degli eventi sportivi Legends International.

Si tratta della più grande società al mondo di merchandising calcistico, che affianca Liverpool e Real Madrid, e che potrebbe anche entrare nella gestione commerciale del Pisa. Si tratta di due operazioni parallee: alle trattative per l’ingresso di Knaster nell’azionariato del club, il top manager Giuseppe Corrado ne sta affiancando un’altra.

Le fila di entrambi i tavoli sono tenute da Londra: i legali del Pisa con Legends; e Knaster con il club tramite Tifosy, la boutique di consulenza fondata da Fausto Zanetton e da Gianluca Vialli, ex calciatore di Sampdoria, Juventus e Chelsea. Tifosy aveva già cercato di portare Knaster alla Sampdoria l’anno scorso.

Ora un nuovo tentativo per il club toscano, del quale Knaster rileverà le quote dei due imprenditori Ricci e Poletti, pari al 75% del club. Si parla di una valorizzazione di circa 10 milioni di euro. Knaster investirà nel Pisa a titolo personale, e non coinvolgerà il suo fondo da 11 miliardi di dollari.

Per la multinazionale londinese dello sport, l’interesse nel club di calcio è legato al “nome” di Pisa: la torre pendente è il quarto monumento più famoso al mondo. La città è una sorta di marchio e a Legends fa gola il potenziale di calcio e turismo.