Juventus prossimi acquisti
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Juventus prossimi acquisti – Il mercato invernale 2021 ha preso il via. Le società di Serie A sono all’opera per correre ai ripari e migliorare le rose in vista della seconda parte di stagione. Tra i club che proveranno a cercare rinforzi c’è anche la Juventus di Andrea Pirlo, che dopo tanti anni si trova a dover inseguire le milanesi nella lotta al titolo.

«Stiamo parlando, il mercato aprirà domani e con la società sappiamo cosa fare. Magari un attaccante che possa dare il ricambio ai titolari ci potrebbe servire. Il giocatore perfetto non esiste. Giroud? Ci potrebbe anche servire», così aveva parlato il tecnico al termine della sfida con l’Udinese, offrendo chiare indicazioni sugli obiettivi del club per gennaio.

Come già fatto per l’Inter, abbiamo provato a capire quali siano le zone che i bianconeri dovrebbero rinforzare secondo i dati offerti dal database di Wallabies, la startup milanese, fondata da Luigi Libroia, Marco Englaro e Federico Romano, che tramite l’intelligenza artificiale ha rivoluzionato il processo di scouting al servizio dei club.

In particolare, abbiamo sfruttato il Wallabies Performance Index. Si tratta di una metrica oggettiva fatta per racchiudere in un singolo indice, da 0 a 100, l’analisi delle prestazioni di un giocatore in relazione alla sua posizione sul campo.

Si basa su un algoritmo, che viene “addestrato” sulle statistiche presenti nel database di Wallabies per valutare le prestazioni del giocatore.

In totale Wallabies analizza circa 7.000 variabili che descrivono il comportamento di un giocatore per ogni partita, evidenziando i migliori giocatori divisi per ruolo. Le reti neurali e gli algoritmi di Wallabies rendono le prestazioni.

Per quanto riguarda la Juventus, le zone di campo che – sulla base di questi dati – appaiono più deboli sono soprattutto il centrocampo e, in misura inferiore, la difesa e lo spazio coperto dai laterali difensivi. In particolare, partendo dalla linea mediana, si registra un index basso per Adrien Rabiot (44,77) e Arthur (42,91), ma anche per Manolo Portanova (37,94, dato influenzato dal basso minutaggio).

Secondo Wallabies, investimenti sarebbero necessari anche nel reparto difensivo. In particolare, Leonardo Bonucci fa registrare un basso index tra i centrali (47,06), mentre Gianluca Frabotta (38,44), Alex Sandro (42,26) e Danilo (45,44) sono i meno performanti sugli esterni. Va comunque sottolineato come Danilo – impiegato in più ruoli – stia comunque disputando una stagione discreta.

Il reparto della Juventus (quarta per media index in Serie A) che meno necessita di interventi secondo l’algoritmo Wallabies è invece quello degli attaccanti. Qui si registrano punteggi molto alti per Cristiano Ronaldo (70,35) e Alvaro Morata (61,81), mentre Paulo Dybala si ferma a 54,27.

Tuttavia, il club bianconero – stando anche alle parole del suo allenatore – starebbe cercando un rinforzo proprio in questo reparto, per una questione numerica: i soli tre attaccanti presenti in rosa sono troppo pochi per affrontare le tre competizioni stagionali.