Decreto Crescita basket
(Photo by Handout/Euroleague Basketball via Getty Images)

E’ ormai nota la circolare, pubblicata nella giornata di ieri, attraverso la quale l’Agenzia delle entrate ha ufficialmente bloccato la norma relativa alle agevolazioni per gli sportivi professionisti. Manca un Dpcm attuativo, necessario per sbloccare la situazione.

Una mossa che ha spaventato la Serie A di calcio, che attraverso il presidente Paolo Dal Pino (e con l’aiuto del presidente della FIGC Gabriele Gravina) si sarebbe immediatamente mossa per fare pressing politico e risolvere l’impasse.

Non solo calcio però. Anche il basket ha voluto richiamare l’attenzione sul tema, con un comunicato della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro):

«In data odierna, il Presidente FIP Giovanni Petrucci, d’intesa con il Presidente della Legabasket Serie A Umberto Gandini, ha inviato all’attenzione del Ministro dell’Economia una lettera con la quale viene invocato il ripristino delle agevolazioni fiscali relative al cosiddetto “bonus impatriati” a favore dei club professionistici, già duramente colpiti dalla pandemia in atto», si legge nella nota.