Ecco perché è Elliott a controllare il Milan tramite Project Redblack
Il numero uno del fondo Elliott, Paul Singer (Photo by Thos Robinson/Getty Images for New York Times)

Paul Singer, attraverso il fondo Elliott, è ora anche da un punto di vista meramente formale il titolare effettivo di Project Redblack, la società lussemburghese cui fa capo il controllo del Milan, e quindi, in ultima istanza del club di Via Aldo Rossi.

E’ quanto emerge dall’ultimo aggiornamento del Registro dei titolari effettivi del Lussemburgo (qui l’approfondimento sul RBE), dove viene indicato specificatamente come Paul Elliott Singer detenga in virtù del controllo il 95,73% di Project Redblack.

Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza l’aggiornamento del Registro dei titolari effettivi in Lussemburgo è avvenuto dopo l’esercizio da parte del fondo Elliott dell’opzione call (la cui esistenza era stata svelata da Calcio e Finanza) sulle azioni di classe C di Project Redblack.

Azioni che, dopo la costituzione della società nel 2017, pur non avendo né diritti di governance né diritti economici, erano rimaste in portafoglio a Blue Skye (la società di Salvatore Cerchione e Gianluca D’Avanzo), tanto che la precedente dichiarazione al Registro dei titolari effettivi in Lussemburgo mostrava i due finanzieri titolari de 25,0042% a testa, mentre Paul Singer figurava solo con il 49,99% del capitale.

Socio n. azioni tipi azioni %
King George (Elliott) 4.199 Classe A 34,99%
Genio (Elliott) 1.800 Classe A 15,00%
Totale Elliott 5.999 Classe A 49,99%
Blue Skye 512 Classe B 4,27%
Blue Skye 5.489 Classe C 45,74%
Totale Blue Skye 6.001 50,01%
TOTALE 12.000 100,00%

L’azionariato di Project Redblack prima dell’esercizio dell’opzione call sulle azioni C da parte del fondo Elliott. Le azioni C, prima dell’esercizio della call, non avevano diritti economici e di governance su Project Redblack e sul Milan.

In base allo statuto di Project Redblack, al momento del trasferimento delle azioni di classe C al detentore di azioni di classe A (il fondo Elliott, ndr) i titoli di classe C si trasformeranno automaticamente in titoli di classe.

La nuova fotografia dell’azionariato di Project Redblack è dunque la seguente:

Socio n. azioni tipi azioni %
King George (Elliott) 9.688 Classe A 80,73%
Genio (Elliott) 1.800 Classe A 15,00%
Totale Elliott 11.488 Classe A 95,73%
Blue Skye 512 Classe B 4,27%
TOTALE 12.000 100,00%

L’azionariato di Project Redblack dopo l’esercizio dell’opzione call sulle azioni C (poi trasformate in azioni A) da parte del fondo Elliott.

Ecco perché è il fondo Elliott a controllare il Milan

3 COMMENTI