Paolo Maldini e Ivan Gazidis (Photo Image Sport / Insidefoto)
Paolo Maldini e Ivan Gazidis (Photo Image Sport / Insidefoto)

Prima di procedere alle cessioni di alcuni calciatori e alla rescissione di alcuni contratti nel corso della sessione estiva del calciomercato 2020-2021 il Milan ha effettuato la svalutazione del valore di bilancio degli stessi registrandone gli effetti contabili nei conti al 30 giugno 2020.

Complessivamente nei conti al 30 giugno 2020 il Milan ha effettuato svalutazioni sui valori di bilancio dei seguenti calciatori:

  • André Silva;
  • Lucas Paquetà;
  • Ricardo Rodriguez;
  • Gustavo Gomez;
  • Alen Halilovic;
  • Pepe Reina.

Questa “manovra contabile” consentirà di iscrivere nel bilancio relativo all’esercizio 2020-2021 o delle plusvalenze più elevate o di evitare minusvalenze, visto che gli effetti economici negativi sono stati anticipati nel bilancio al 30 giugno 2020.

André Silva

Più nel dettaglio gli amministratori del club rossonero hanno svalutato il valore di bilancio di André Silva di 11 milioni di euro, portandolo così da 13,8 milioni a 2,8 milioni al 30 giugno 2020.

L’attaccante portoghese, arrivato in rossonero nell’estate del 2017 per 34,66 milioni, è stato ceduto a settembre all’Eintracht Francoforte ad un prezzo che, secondo la Bild, sarebbe di circa 9 milioni. Se così fosse, nel bilancio al 30 giugno 2021 il Milan potrebbe registrare una plusvalenza di 6,2 milioni.

Lucas Paquetà

Il valore di bilancio di Lucas Paquetà al 30 giugno 2020 è stato invece rettificato di 5,25 milioni di euro, facendolo così scendere da 25,25 milioni a 20 milioni di euro, prima di cederlo al Lione lo scorso settembre proprio per 20 milioni.

In questo caso la cessione non dovrebbe dunque generare alcuna plusvalenza nel 2020-2021, ma il Milan ha evitato di iscrivere una minusvalenza nel prossimo bilancio, iscrivendola di fatto nei conti al 30 giugno 2020.

Milan, con Elliott zero debiti e patrimonio positivo

Ricardo Rodriguez

Ricardo Rodriguez, anche lui come Silva arrivato al Milan nell’estate 2017 per 14,18 milioni dal Wolfsburg, è stato ceduto al Torino nella sessione estiva del mercato 2020-2021.

Secondo indiscrezioni di stampa la cessione sarebbe avvenuta a 3 milioni di euro più bonus.

Prima di procedere alla cessione, come risulta dal bilancio, il Milan ha però svalutato di 1,547 milioni il valore residuo di Rodriguez al 30 giugno 2020, portandolo a 2 milioni. Pertanto, in caso di cessione a 3 milioni, il Milan potrà iscrivere una plusvalenza di 1 milione nel bilancio 2020-2021.

Gustavo Gomez

Svalutato di 0,96 milioni di euro anche il valore di bilancio al 30 giugno 2020 di Gustavo Gomez, che è sceso così a 0,95 milioni.

Dalla cessione del difensore paraguayano al Palmeiras per circa 2 milioni (dato non ufficiale), il Milan registrerebbe pertanto una plusvalenza di 1,05 milioni nel bilancio 2020-2021.

Alen Halilovic

Portato a zero, tramite una svalutazione di soli 6.667 euro, il valore di Alen Halilovic, il cui contratto con il Milan è stato rescisso il 5 ottobre 2020.

Bilancio Milan: il Covid pesa sui ricavi, cala il costo dei tesserati

Pepe Reina

Operazione analoga, anche se più onerosa, è stata effettuata a fronte della rescissione del contratto che legava il Milan e Pepe Reina. A fronte della rescissione del contratto del portiere spagnolo il Milan ha iscritto a bilancio una svalutazione di 1 milione di euro.

Riepilogo

Calciatore Svalutazione
Andrè Silva 11.000.000
Lucas Paquetà 5.250.000
Ricardo Rodriguez 1.547.000
Gustavo Gomez 960.000
Alen Halilovic 6.667
Pepe Reina 1.000.000
TOTALE 19.763.667

Fonte: elaborazione Calcio e Finanza su dati AC Milan SpA