Bilancio Milan 2020
Zlatan Ibrahimovic (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Bilancio Milan 2020 – L’assemblea degli azionisti del Milan ha approvato all’unanimità il bilancio del club al 30 giugno 2020, caratterizzato dall’impatto negativo sui conti della pandemia di Covid-19 e chiuso con una perdita netta di 194,6 milioni di euro (145,98 milioni nel 2018-2019).

Nell’esercizio 2019-2020 il Milan, considerando anche le plusvalenze da cessione di calciatori, ha registrato ricavi a livello consolidato per 192,3 milioni di euro, in flessione del 20,2% rispetto ai 241,1 milioni di euro del 2018-2020.

Bilancio Milan 2020 - I ricavi consolidati
Bilancio Milan 2020 – I ricavi consolidati della stagione 2019-2020

I costi di esercizio nel 2019-2020 sono stati invece pari a 378,9 milioni di euro, in aumento di 5,5 milioni sul 2018-2019, nonostante l’importante riduzione del costo del personale, passato dai 184,8 milioni di euro del 2018-2019 ai 160,9 milioni del 2019-2020.

Bilancio Milan 2020 - I costi dell'esercizio 2019-2020
Bilancio Milan 2020 – I costi dell’esercizio 2019-2020

I proventi e gli oneri finanziari evidenziano un saldo negativo di 6,3 milioni di euro rispetto agli 11,1 milioni di euro dell’esercizio 2018-2019, grazie anche ai minori interessi passivi sui due bond rimborsati integralmente nel settembre 2018.

Bilancio Milan 2020 –  Patrimonio netto e debiti

Al 30 giugno 2020 il patrimonio netto consolidato del gruppo Milan era positivo per 34,1 milioni di euro, in diminuzione rispetto agli 83,3 milioni del 30 giugno 2019, per effetto della perdita consolidata di 194,6 milioni di euro, in parte compensata dai versamenti in conto futuro aumento di capitale sociale da parte del fondo Elliott per 145 milioni di euro.

Al 30 giugno 2020 la posizione finanziaria netta consolidata del gruppo Milan presenta un indebitamento netto di 103,9 milioni (82,9 milioni di euro al 30 giugno 2019).

Al 30 giugno 2020 il Milan poteva contare disponibilità liquide per 11,284 milioni di euro, mentre i debiti finanziari ammontavano a 115,176 milioni di euro.

Più nel dettaglio al 30 giugno 2020 il club rossonero non aveva praticamente debiti nei confronti del sistema bancario. I debiti verso altri finanziatori per 115,17 milioni si riferiscono a posizione accese con società di fattorino per anticipazioni di crediti futuri in riferimento a contratti di natura commerciale (come i crediti per i diritti tv da incassare o i crediti verso altre società di calcio per i calciatori ceduti).

[ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]

1 COMMENTO