LionRock capital Clarks
Una bandiera dell'Inter (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Il Consiglio d’Amministrazione dell’Inter ha approvato il bilancio al 30 giugno 2020, chiuso con un rosso intorno ai 100 milioni grazie alla plusvalenza di Icardi che ha attutito la perdita.

L’impatto del Covid si è fatto sentire sui conti del club nerazzurro. Già a marzo 2020 avevano infatti fatto registrare un calo dei ricavi (-30 milioni) e un aumento dei costi (+70 milioni), nonostante mancassero ancora la registrazione della plusvalenza Icardi – da un lato – e l’impatto negativo della pandemia, dall’altro.

I nerazzurri, chiudendo con un rosso pesante, seguiranno così gli altri top club del massimo campionato italiano. La Juventus ha fatto registrare un rosso di 89,7 milioni, mentre il Milan ha chiuso a -195 milioni di euro e la Roma è andata oltre quota 200 milioni.

1 COMMENTO