Roma bilancio 2020
Il logo della Roma (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Roma bilancio 2020 – La Roma ha pubblicato – su richiesta della Consob – le indicazioni preliminari sui risultati economici della Società e del Gruppo al 30 giugno 2020 nonché sul fabbisogno finanziario per l’esercizio 2020/2021.

Il club giallorosso sottolinea che anche il quarto trimestre dell’esercizio 2019/20 ha registrato un significativo deterioramento della situazione economica, finanziaria e patrimoniale della Società e del Gruppo, principalmente a causa della diffusione del virus COVID 19, dichiarata “pandemia” dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, e che, a partire dal mese di gennaio 2020, ha caratterizzato lo scenario nazionale e internazionale.

I risultati economici al 30 giugno 2020 sono in corso di consuntivazione da parte della Società e saranno poi assoggettati a verifica da parte della società di revisione (si ricorda che, come comunicato al Mercato, la riunione del Consiglio di Amministrazione per deliberare l’approvazione del Progetto di bilancio d’esercizio ed il bilancio consolidato relativi all’esercizio 2019/20 è prevista per l’ultima settimana di ottobre 2020).

La perdita civilistica al 30 giugno 2020, è ad oggi stimata in 188 milioni di euro, ed ha determinato un ulteriore peggioramento del patrimonio netto separato di A.S. Roma S.p.A., che a fine esercizio è stimato negativo per 88,1 milioni di euro, rispetto ad un valore positivo pari a 10,5 milioni di euro al 30 giugno 2019, con una flessione di 98,6 milioni di euro.

A livello consolidato, la perdita dell’esercizio 2019/20 è stimata in 204 milioni di euro e il Patrimonio netto consolidato al 30 giugno 2020 è stimato negativo per 242,5 milioni di euro, in flessione di 115 milioni di euro rispetto al 30 giugno 2019.

Il club evidenzia che gli effetti negativi generati dalla perdita economica di esercizio e consolidata sono parzialmente compensati da versamenti in conto aumento di capitale (effettuati dal socio di controllo diretto NEEP Roma Holding S.p.A.), iscritti nella riserva di Patrimonio Netto “Riserva Azionisti c/Aumento di capitale” pari a 60 milioni di euro, effettuati nell’esercizio 2019/20, e dalla conversione nella stessa “Riserva Azionisti c/aumento di capitale” dei finanziamenti soci, pari a 29,1 milioni di euro, effettuati in esercizi precedenti sempre dall’azionista di controllo diretto NEEP Roma Holding S.p.A..

In questo contesto, il fabbisogno finanziario complessivo netto del Gruppo per l’esercizio 2020/21 è stimato in 140 milioni di euro, tenuto conto dei fatti di gestione già realizzati alla data odierna.

9 COMMENTI