Milik trattativa Napoli Roma
Arkadiusz Milik vicino all'addio al Napoli (Foto: Andrea Staccioli/ Insidefoto)

Arkadiusz Milik sembra essere ormai vicino all’addio al Napoli. Fino a qualche giorno fa il giocatore sembrava essere intenzionato a far valere appieno il suo contratto, in scadenza a fine stagione, per poi decidere liberamente la sua nuova destinazione, scelta però non ideale per i partenopei che vorrebbero monetizzare ed evitare di perderlo a zero (lui sarebbe libero di trovare un accordo già da gennaio). Ora, però, la situazione sembra essersi sbloccata.

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, la società del presidente Aurelio De Laurentiis avrebbe raggiunto l‘accordo con la Roma, che non ha mai nascosto l’interesse per l’attaccante. Si parla di 3 milioni per il prestito, 15 per il cartellino più 7 di bonus per un totale di 25 milioni, una formula ideale anche per non appesantire eccessivamente il bilancio dei capitolini

Una cessione sin da questa sessione di mercato sarebbe l’ideale per gli azzurri, che avrebbero la necessità di liberarsi di un ingaggio pesante (7 milioni di euro) e di destinare quella cifra per altri investimenti. Ora che il via della stagione si avvicina De Laurentiis e Giuntoli non vogliono perdere ulteriore tempo, anche se inevitabilmente dovranno accettare una cifra inferiore rispetto ai 40 milioni che erano stati richiesti in un primo momento.

I giallorossi ritengono che il giocatore possa essere l’ideale per gli schemi di Fonseca e sarebbero così pronti a versargli un ingaggio piuttosto consistente, pari a 4,5 milioni a stagione per i prossimi cinque anni. La proposta sembra essere particolarmente allettante anche per il diretto interessato: nella città del Vesuvio, infatti, non ha mai avuto la possibilità di esprimersi al massimo, complici gli infortuni e l’impiego di Mertens a più riprese nel suo ruolo; a 26 anni trovare  continuità sarebbe quindi più che mai importante. Il tempo svolge un ruolo importante anche per lui: gli Europei si avvicinano, ma a occupare il suo ruolo in pianta stabile nella Polonia è sempre  Robert Lewandoski, protagonista di una stagione più che positiva con il Bayern Monaco, che ha conquistato il Triplete.

Da chiarire in casa giallorossa anche la posizione di Dzeko, che piace particolarmente alla Juventus e soprattutto ad Andrea Pirlo, anche se la scelta numero uno dei campioni d’Italia continua a essere Luis Suarez, in attesa di ricevere il passaporto italiano.