Gravina FIGC
Gabriele Gravina (foto Antonello Sammarco/Image Sport/Insidefoto)

Il presidente della Figc Gabriele Gravina, in occasione dei festeggiamenti per la promozione in Serie A del Benevento, ha parlato dell’imminente futuro del campionato italiano esprimendo i suoi dubbi e le sue perplessità per quanto riguarda la data fissata per l’inizio della nuova stagione, il 12 settembre.

“A fine agosto si definiscono le competizioni internazionali. Il 30 ci sono le convocazioni della nazionale, il 4 c’è una partita e l’8 un’altra. Il 12 settembre inizia il campionato. Lo ritengo poco percorribile in questo momento”, riporta la Gazzetta dello Sport. “Ripartire il 19? Forse anche ottobre se valutiamo attentamente la cadenza del nostro calendario”.

Per quanto riguarda il format del prossimo campionato, il numero uno della Federcalcio si è così espresso: “Il format può essere rivisto, ci confronteremo in maniera aperta, ma siamo convinti che qualcosa si potrà fare”. Un ipotesi è quella dei playoff: “A me piacerebbe, ma non so se si andrà in quella direzione. Saremo chiamati a brevissimo a incastrare le giornate di campionato con quelle delle nostre nazionali e delle competizioni internazionali, tutto questo partendo da una data ipotetica di fine settembre”.

Sulla possibilità di cambiare il format della prossima stagione ha parlato anche De Laurentiis. «Stiamo tentando la strada dei playoff con la Federazione per dare una maggiore discontinuità, perché è una continuità penalizzante quella che si sta declinando da nove anni», ha detto il patron del Napoli.

 

1 COMMENTO