Bein Sports Ligue 1 diritti tv (Photo credit should read JEAN-CHRISTOPHE VERHAEGEN/AFP/Getty Images)

La LFP – l’ente che regola i campionati di Ligue 1 e Ligue 2 in Francia – subisce un nuovo duro colpo per quanto riguarda i diritti televisivi. Dopo Canal +, anche BeIN Sports ha confermato l’intenzione di sospendere i pagamenti per i diritti di trasmissione delle gare delle due massime divisioni calcistiche.

Yousef Al-Obaidly, amministratore delegato di BeIN Media Group, ha informato Didier Quillot, amministratore delegato della LFP, l’emittente non pagherà la prossima tranche dei diritti Tv – 42 milioni da versare entro il 5 aprile –, dato che l’emergenza Coronavirus ha imposto un blocco forzato delle partite di campionato.

In una lettera, Al-Obaidly parla di una «totale mancanza di visione» riguardo a quando la stagione 2019/20 potrà riprendere, come motivo alla base della decisione dell’azienda, aggiungendo che la situazione è stata «aggravata da una recente estensione di due settimane del blocco nazionale da parte del governo francese».

Come già ricordato, la mossa segue quella di Canal +, che aveva deciso di non pagare i 110 milioni di euro pattuiti entro il 5 aprile. Con la quota di BeIN, si arriva a un totale di 152 milioni di euro tra le due emittenti televisive.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here