Chi è Ralf Rangnick
(Photo by Reinaldo Coddou H./Bongarts/Getty Images)

Chi è Ralf Rangnick – E’ di ieri la notizia, rilanciata dalla Bild, secondo cui a partire dalla prossima stagione il Milan vedrà l’inserimento nel proprio organigramma del tedesco Ralf Rangnick, che dovrebbe addirittura assumere il doppio incarico di allenatore e direttore sportivo.

Una notizia già circolata verso la fine del mese di dicembre dello scorso anno, che non aveva trovato però molte conferme. Rangnick tutta via non ha mai nascosto il suo interesse per il Milan, club che ha detto di ammirare sin dagli anni ’80.

Ma chi è Ralf Rangnick? Nato a Backnang (città tedesca nel land del Baden-Württemberg) il 29 giugno 1958, Rangnick ha intrapreso senza troppa fortuna la carriera da calciatore, che lo ha portato a militare principalmente nelle divisioni dilettantistiche tedesche.

Chi è Ralf Rangnick – La carriera da allenatore

Una volta ritiratosi, negli anni ’80, ha iniziato la carriera da allenatore, dapprima nelle divisioni dilettantistiche, e in seguito scalando le categorie del calcio professionistico. Nel maggio 1999 è stato assunto dallo Stoccarda per guidare la squadra nelle ultime cinque partite. Dopo una buona stagione nel 1999/2000, nel febbraio 2001 viene esonerato a causa degli scarsi risultati.

Nella stagione successiva guida l’Hannover 96 nella seconda serie, ottenendo la promozione. Viene esonerato nel marzo 2004 per i risultati deludenti in campionato. Nel settembre 2004 viene ingaggiato dallo Schalke 04. In campionato conduce la squadra al secondo posto finale dietro al Bayern Monaco, ma l’anno dopo viene esonerato.

Nella stagione 2006/2007 guida l’Hoffenheim in terza serie. In due anni conquista due promozioni, portando l’Hoffenheim in Bundesliga nella stagione 2008/2009. Resta nel club fino al gennaio 2011, quando si dimette per divergenze sul mercato. Tornato allo Schalke 04, conduce la squadra alle semifinali di Champions League – dopo aver eliminato l’Inter con un rocambolesco 2-5 a San Siro nell’andata dei quarti di finale – e alla vittoria della Coppa di Germania.

Chi è Ralf Rangnick – Il capitolo Red Bull

La lunga avventura da allenatore si interrompe nel luglio 2012, quando Ralf Rangnick diventa direttore sportivo di Red Bull Salisburgo e RB Lipsia. Nella stagione 2015/2016 lascia inoltre il club austriaco per concentrarsi solo su quello tedesco, tornando in panchina per guidare la squadra al secondo posto in Zweite Bundesliga, ottenendo la promozione.

Dopo due stagioni in cui ha ricoperto l’incarico da direttore sportivo, Rangnick è tornato ad allenare l’ultima volta nel 2018/2019, stagione nella quale ha portato il Lipsia al terzo posto, conquistando la qualificazione in Champions League. In seguito ha poi deciso di proseguire soltanto l’attività manageriale, lasciando la panchina.

Oggi è l’Head of Sport and Development Soccer della Red Bull e coordina la sezione calcio del colosso austriaco occupandosi di RB Lipsia, New York Red Bulls e Red Bull Brasil, che insieme a Salisburgo, Red Bull Ghana e Fussballclub Liefering compongono il portafoglio di club calcistici della multinazionale austriaca Red Bull.

Qualora la trattativa con il Milan dovesse effettivamente concretizzarsi, c’è da presupporre che in casa rossonera si scatenerebbe una vera e propria rivoluzione, sia tecnica che societaria. Secondo “La Gazzetta dello Sport”, la candidatura di Rangnick, già tirato in ballo in estate, non è sostenuta da Maldini e Boban. Che possa essere incoraggiata da Gazidis è da dimostrare. A fine stagione sarà tutto inevitabilmente più chiaro.

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO