(Photo by GIUSEPPE CACACE/AFP via Getty Images)

Sporting Intelligence ha pubblicato la decima edizione del “Global Sports Salaries”, uno studio che analizza gli stipendi dei club sportivi appartenenti alle leghe più popolari di dodici paesi diversi. Tra queste rientrano la NFL, la MLB, la NHL, ma soprattutto i principali campionati europei di calcio.

E’ proprio il mondo del pallone, infatti, a guidare la classifica dei salari medi, con tre società calcistiche che occupano i primi tre posti della graduatoria. La vetta è occupata dagli spagnoli del Barcellona, che vantano ingaggi medi pari a oltre 12,2 milioni di dollari (10,9 milioni di euro circa).

Segue in classifica il Real Madrid, subito dietro ai rivali con oltre 11,1 milioni di dollari per quanto riguarda lo stipendio medio della sua rosa (9,92 milioni di euro). Sul podio si posiziona invece un club italiano, la Juventus. I bianconeri vantano una media di 10,1 milioni di dollari per quanto riguarda gli stipendi.

Si tratta di 9 milioni di euro circa, un dato sicuramente influenzato dal salario di Cristiano Ronaldo, che percepisce 31 milioni di euro netti a stagione (54,3 lordi). Higuain (13,1 milioni lordi) e Dybala (12,8 milioni lordi), completano il podio dei giocatori più costosi per la società piemontese.

La top 10 dei club sportivi con gli ingaggi medi più alti è completata da sette franchigie di NBA. Si va dai Portland Trail Blazers (10 milioni di dollari circa) ai Cleveland Cavaliers (9,2 milioni di dollari). La prima squadra professionistica in classifica non appartenente al mondo del basket o del calcio è quella dei New York Yankees (MLB), con 7,7 milioni di dollari in media.

Dando uno sguardo alla sola Serie A, il secondo posto (il 67° in classifica generale) è occupato dalla Roma, con stipendi medi per 4,5 milioni di dollari. Seguono l’Inter (69° posto) con poco più di 4 milioni di dollari, il Napoli (oltre 3,8 milioni) e il Milan (poco più di 3,4 milioni in media).

SEGUI LIVE 3 PARTITE DI SERIE A TIM A GIORNATA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO

2 COMMENTI

  1. andrea Agnelli e Paratici hanno rinnovato follemente il 32enne Bonucci a 12 milioni lordi l’anno fino a 37 anni ,hanno rinnovato Khedira fino a 35 anni a 11milioni lordi! Hanno speso 90 milioni per il 28enne Higuain con 15 milioni lordi di stipendio fino a 32 anni! 32 milioni per acquistare bradipò Pjanic e 12 milioni lordi l’anno fino a 33 anni! Vi rendete conto in mano di chi siamo e quanta omertà c’è intorno l’incompetenza di andrea agnelli e john elkann! Li hanno messi loro cobolli blanc secco marotta e paratici!
    Hanno ,con Exor ,rovinato la Juve (che oggi ha 574milioni di debiti e 175 milioni di bond da rimborsare)perchè non la cedono a qualcuno che potrebbe realmente investire per lo stadio e per la squadra? La Juve nel 2004 aveva stessi ricavi di barcellona,realmadrid,bayern e club inglesi ora il divario è e sarà enorme!

  2. Il Barcellona ha avuto un costo del personale (che è un parametro un po’ più serio, e che sta nei bilanci, anche se forse è meno “social” di Sporting Intelligence e “Global Sports”) nel 2018-19 pari a 542 mln e cioè pari al 63,6% dei ricavi operativi (852 mln).

    Il Real Madrid ha avuto un costo del personale nel 2018-19 pari a 394 mln e cioè pari al 52,0% dei ricavi operativi (757 mln).

    Il Man Utd ha avuto un costo del personale nel 2018-19 pari a 369 mln e cioè pari al 52,8% dei ricavi operativi (700 mln). (Cambio medio EUR GBP 0,895)

    Il Man City ha avuto un costo del personale nel 2018-19 pari a 352 mln e cioè pari al 58,6% dei ricavi operativi (601 mln). (Cambio medio EUR GBP 0,895)

    Il Bayern ha avuto un costo del personale nel 2018-19 pari a 336 mln e cioè pari al 50,9% dei ricavi operativi (660 mln),

    La Juventus ha avuto un costo del personale nel 2018-19 pari a 328 mln e cioè pari al 70,7% dei ricavi operativi (464 mln).