Will Smith esports
Will Smith (Foto Panoramic / Insidefoto)

Il fenomeno degli esports sta attraversando un processo di crescita inarrestabile e non è un caso che anche le società più importanti abbiano compreso appieno quanto possa essere un fattore da non sottovalutare, ma anzi da pendere in seria considerazione per incrementare i ricavi. A cavalcare l’onda c’è ora uno degli attori più apprezzati a Hollywood, Will Smith, che entrato nell’organizzazione eSport Gen.G partecipando a un investimento da 46 milioni di dollari insieme a Keisuke Honda, ex calciatore del Milan, e altri partner, tra cui spicca la Stanford University.

L’entusiasmo all’ex protagonista del telefilm “Willy, il principe di Bel Air” non manca ed è convinto che l’iniziativa possa raccogliere un riscontro importante: “Sono emozionato dal fatto che Dreamers Fund, il fondo che ho lanciato insieme a Will Smith, abbia investito in Gen.G. Gli eSport non sono ancora molto famosi in Giappone, ma abbiamo notato una crescita incredibile sia in questo territorio che a livello mondiale, il che è davvero positivo”.

Tra le persone che hanno deciso di collaborare a questa attività così innovativa c’è anche una vecchia conoscenza del calcio italiano, l’ex giocatore del Milan Keisuke Honda, da sempre attento alle ultime tendenze: “Abbiamo deciso di investire in Gen.G per portare il loro incredibile team e la loro visione al vertice del settore. Non vediamo l’ora di lavorare insieme a Gen.G per spingere l’industria dell’eSport in tutto il mondo”, sono state le parole di Keisuke Honda” – ha detto l’attaccante giapponese.

Nel Paese del Sol Levante il riscontro nei confronti degli esports non è ancora così forte come nel nostro Continente, ma la rilevanza è comunque importante.



Non mancherà il supporto di Chris Bosh, star dell'NBA e gestore dei talenti di Gen.G, per supportare gli sforzi creativi e commerciali dell'azienda.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here