Napoli calcio bilancio 2018
Aurelio De Laurentiis Presidente del Napoli (Foto Andrea Staccioli Insidefoto)

“La Serie A in Cina? Io approfitterei del mese di agosto per iniziare con qualche assaggio di qualche nostra partita di cartello in giro per l’Europa”. È la teoria di Aurelio De Laurentiis sulle possibili modalità di esportazione della Serie A all’estero.

Il numero uno del Napoli lo ha detto a margine dell’incontro in scena a Roma tra la Federcalcio e la delegazione cinese capitanata dal ministro Shen Haixiong.

“Se ci potessimo far dare un bellissimo stadio a Parigi, un altro a Londra, un altro a Berlino o a Madrid o a Barcellona perché non cominciare lì il nostro campionato? – ha aggiunto De Laurentiis – Non tradiremmo i tifosi perché sarebbero tutti a mollo e in quel mese abbandonano le città”, la conclusione del presidente del Napoli.


Il tema delle gare all'estero è emerso negli ultimi giorni, dopo la firma di un memorandum d'intesa firmato ieri in Federcalcio tra il numero uno di via Allegri, Gabriele Gravina, e il numero 1 della Comunicazione cinese nonché direttore generale di China Media Group, Shen Haixiong. Nell'ambito della visita del leader Xi Jinping in Italia, la delegazione cinese ha prolungato la permanenza nella Capitale proprio per affrontare il tema dello sviluppo del calcio in Cina a 360°.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

  1. Seeeee. Ve l’immaginate… prima giornata….napoli-udinese a parigi. De laurentiis direbbe : vergogna , scandalo, ci fanno giocare in francia , a casa di pogba zidane platini , tutti della juventus, ci vogliono far perdere , campionato falsato !!!

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here