programmazione weekend DAZN
Krzysztof Piatek, attaccante del MIlan (Foto Image Sport / Insidefoto)

Archiviato il pareggio per 0-0 contro la Lazio, risultato che costringe a segnare nel ritorno a San Siro per guadagnarsi la finale di Coppa Italia, il Milan si rituffa già domani sul campionato dove affronterà il Sassuolo. La formazione di Gattuso ha la necessità di non interrompere la serie positiva per mantenere il distacco dalla Roma, impegnata contro la Lazio nel derby (clicca qui per sapere dove seguire la stracittadina in Tv), oltre che per mettere pressione all’Inter in vista del derby del prossimo 17 marzo.

Dove vedere Milan-Sassuolo TV streaming – Guida Tv per non perdere il match

Milan e Sassuolo si sfidano domani a San Siro alle ore 18. L’incontro potrà essere seguito in esclusiva dagli abbonati Sky che lo trasmetterà sui canali Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

A occuparsi della telecronaca sarà Riccardo Gentile, affiancato dall’ex capitano rossonero Massimo Ambrosini.


Chi dovesse invece preferire la flessibilità tipica dello streaming può fare riferimento su Sky Go, servizio che può essere utlizzato da chi ha la necessità di seguire i propri programmi preferiti su PC, smartphone e tablet. Una soluzione interessante per chi dovesse avere un impegno che impedisce di stare davanti al piccolo schermo di casa.

La partita è disponibile in streaming anche su Now Tv, opzione che non prevede la necessità di sottoscrivere alcun abbonamento. Ogni utente può selezionare il ticket tematico dedicato allo sport di durata giornaliera, settimanale o mensile.

Dove vedere Milan-Sassuolo TV streaming - Gattuso pronto per 14 finali

Siamo ormai arrivati nella fase decisiva della stagione e ogni punto perso o conquistato ha un'importanza fondamentale. Di questo è consapevole anche Rino Gattuso, che lo ha sottolineato in conferenza stampa: "Non dobbiamo pensare al derby. Fisicamente stiamo bene. Ora la cosa più importante è non stare là a pensare cosa ci stiamo giocando. Dobbiamo ragionare come se ci attendessero 14 finali, settimana dopo settimana, poi vediamo dove arriveremo".

Tra i punti di forza di questo Milan c'è anche la fase difensiva. I rossoneri, infatti, hanno subito solo 5 gol in 12 partite ancora meglio del Barcellona. E c'è chi è arrivato a paragonarlo a Nereo Rocco, ma lui è cauto: "Sono orgoglioso, ha inventato il catenaccio, è stato il primo tecnico italiano a vincere la Coppa dei Campioni, ha scritto la storia. L'Atletico Madrid gioca da 5-6 anni in quel modo: ha fatto due finali di Champions e vinto un campionato con 260-270 partite a porta inviolata su 440, di cosa parliamo".

Dove vedere Milan-Sassuolo TV streaming  De Zerbi predica calma

Roberto De Zerbi, uno che in rossonero è cresciuto calcisticamente, ha stupito tanti addetti ai lavori per il bel gioco mostrato, ma in vista della sfida di San Siro preferisce essere cauto.

"Giocare davanti a 60mila non è come giocare davanti a 5 o 10mila, è un privilegio e spero sia uno stimolo per tutti per fare un grande risultato. Questa è una squadra che è sempre stata a sinistra in classifica, da qualche partita è a destra, è vero che non vinciamo tanto ultimamente ma è così per molte squadre, bisogna dare il giusto valore a quanto fatto, sapendo che potevamo fare di più, ma che quello che è stato fatto fino ad oggi è stato fatto bene. Il Parma perde 4-0 col Napoli e lo stadio è in festa, a Sassuolo si pareggia con la Spal, si hanno 31 punti e ci sono fischi, c’è qualcosa che non è stato spiegato bene. Avevamo forse fatto gli occhi per qualcosa di più, ma abbiamo 31 punti e ad oggi abbiamo fatto un campionato importante" - ha detto nell'incontro della vigilia con i giornalisti.

 

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE