stadio roma no conferenza servizi
Il rendering del nuovo stadio della Roma

Terreni nuovo stadio Roma – Si sta per compiere un passo importante in casa Roma, in direzione del tanto agognato stadio di proprietà.  James Pallotta, presidente del club giallorosso, sta infatti per acquistare da “Eurnova” i terreni su cui poi verrà costruito l’impianto di Tor di Valle. Questo, quantomeno, è quello che filtra dall’incontro andato in scena a Boston tra Pallotta e il nuovo management di Eurnova, subentrato a Luca Parnasi dopo l’uscita di scena dell’imprenditore.

Roma, le cifre di Zaniolo: ecco quanto è stato pagato

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, un accordo di massima tra il presidente della Roma e la società Eurnova ci sarebbe già: circa 100 milioni di euro per i terreni. A Boston si è discusso di alcuni punti su cui bisognava ancora trova l’intesa: tre di natura giuridica e uno sostanzialmente economico. Difficile però pensare che l’affare possa saltare: in linea di massima l’accordo già c’è, va solo ratificato.




Pallotta prima di comprare chiede però determinate garanzie. Nel progetto stadio lui e la Roma hanno già investito molto, circa 70 milioni di euro, e prima di metterne altri 100 sul piatto, il presidente della Roma vuole essere quantomeno sicuro del fatto che lo stadio si farà. Possibile quindi che a Boston si sia parlato anche di come vincolare l'eventuale pagamento ad Eurnova al via libera per la costruzione dell'impianto. Che, poi, di fatto vuol dire sostanzialmente legarlo al passaggio della convenzione urbanistica, passaggio che dovrà essere affrontato nei prossimi mesi dal Comune, direttamente in Campidoglio. Una volta passata la convenzione, la strada sarà di fatto in discesa.

SEGUI LE GARE DELLA ROMA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here