bilancio pordenone calcio 2017
Emenuele Berrettoni in Inter-Pordenone (foto Insidefoto.com)

Pordenone calcio bilancio 2018 – L’effetto Coppa Italia non basta: il Pordenone, protagonista l’anno scorso a San Siro contro l’Inter e oggi capolista del girone B di Serie C, ha chiuso l’esercizio al 30 giugno 2018 ancora in rosso, con ricorso ai versamenti dei soci per ripianare le perdite.

Nel dettaglio, la Coppa Italia è stato uno dei fattori che ha spinto i ricavi del club friulano a quota 2,4 milioni di euro, in crescita rispetto ai 2,1 milioni del 2016/17. Tra le entrate principal, i ricavi da gara sono stati pari a 307mila euro (di cui 85mila dalle gare di Coppa Italia), i contributi pari a 504mila euro (543mila nell 2016/17), i proventi commerciali/sponsor 662mila euro (765mila nel 2016/17), i proventi da diritti tv 220mila euro (di cui 214mila dalle gare di Coppa Italia, erano pari a 6mila euro nell’esercizio precedente) e le plusvalenze 285mila euro (50mila nel 2016/17).

Fatturato che tuttavia non basta a coprire nemmeno i costi per salari e stipendi. Complessivamente, i costi sono stati infatti pari a 5 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 3,8 della stagione precedente. A far la voce grossa sono i costi del personale, passati da 1,8 a 2,5 milioni di euro: di questi, i compensi per i calciatori sono stati pari a 1,68 milioni, circa 480mila euro in più rispetto al 2016/17.


Il risultato netto è risultato così essere in perdita per 2,6 milioni di euro dal -1,6 milioni del 2016/17. Risultato che ha costretto il patron Lovisa e i soci ad aprire nuovamente il portafoglio: nel 2017/18 sono stati versati complessivamente 1,8 milioni, che si aggiungono ai circa 4,8 milioni versati nelle stagioni precedenti (237mila euro nel corso del 2013/14, 1,2 milioni nel 2014/14, 2,0 milioni nel 2015/16 e 1,4 milioni nel 2016/17). Per ripianare la perdita registrata a fine esercizio, inoltre, i soci hanno già versato 1,1 milioni d euro, a cui si aggiungeranno ulteriori 800mila euro circa entro il prossimo 15 marzo, che fa riferimento alla campagna di crowdfunding lanciata nelle scorse settimane dal club friulano.

SEGUI IL CALCIO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

1 COMMENTO

  1. Fatturato di 2,4 milioni e perdita di 5 milioni? Poi ci domandiamo perché tutti questi fallimenti in C. Si dovrebbe introdurre in serie C un FPF serio che possa premiare chi investe in infrastrutture e vivai piuttosto che sperperare denaro sul calciomercato.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here