Premier League BT solidarietà

Nuovo CEO Premier League – Continua la ricerca da parte della Premier League di un nuovo CEO che sostituisca Richard Scudamore. Il massimo campionato di calcio inglese ha stilato un nuovo elenco dei candidati che potrebbero andare a occupare il ruolo di amministratore delegato.

L’impatto della Premier League sull’economia inglese vale 7,6 miliardi

Come riporta “SportsProMedia”, tra questi ci sarebbero l’amministratore delegato di UKTV Darren Childs e l’ex capo di YouView, Richard Halton. La caccia al sostituto di Scudamore è stata complicata dalla rinuncia di Susanna Dinnage, proveniente da Discovery, che ha abbandonato l’incarico appena tre settimane dopo essere stata annunciata.

I motivi per cui la Dinnage abbia rifiutato l’incarico restano sconosciuti. Qualcuno aveva parlato di problemi personali, ma, secondo diversi quotidiani inglesi una delle ragioni andrebbe trovata nell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. Dinnage, da sempre appassionata di calcio tanto da essere da anni un’abbonata del Fulham, sarebbe infatti convinta che con la Brexit comincerà il declino del calcio inglese e di conseguenza della Premier League.



In seguito, era stato contattato l'amministratore delegato dei BBC Studios, Tim Davie, ma anche lui aveva respinto la proposta da parte della Premier. Come ulteriore opzione, pare che i club della Premier League abbiano sondato la disponibilità dell'ex amministratore delegato di BT Gavin Patterson. Tuttavia, questo tentativo non ha avuto successo, il che significa che il presidente del Chelsea Bruce Buck - presidente del comitato di reclutamento - e Spencer Stuart, la società incaricata di supervisionare la ricerca, sono stati costretti a redigere una nuova lista.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here