La curva San Luca (foto bolognafc.it)

Restyling Dall’Ara – Giornata molto importante in casa Bologna. Oggi, infatti, il presidente dei rossoblu Joey Saputo, alzerà il sipario sul progetto per il restyling dello stadio Renato Dall’Ara – il cosiddetto R-Day –, operazione attesa da tempo. Come riporta il “Corriere dello Sport”, alle 15, assieme all’ad Claudio Fenucci e all’architetto Gino Zavanella, Saputo svelerà tutto quello che c’è da sapere sul nuovo impianto cittadino.

Bologna, Saputo: «Nuovo piano di investimenti per il futuro»

Restyling Dall’Ara, Saputo pronto a presentare il progetto

I costi sono ormai noti: 70 milioni di euro per il progetto. Di questi, circa 40 milioni saranno investiti da Saputo, mentre i 30 restanti verranno elargiti dal Comune. Il progetto prevede un avvicinamento delle curve, per una struttura che avrà 25.000 posti. La partenza dei lavori è prevista per il 2020. I soldi per la ristrutturazione si sommano ai 120 milioni investiti da Saputo nel Bologna dal 2014 a oggi.




Nel frattempo, Saputo ha lasciato la presidenza dell’altro club di cui è proprietario: il Montreal Impact. Una decisione arrivata a causa delle difficoltà che non gli permettevano di prendere le decisioni migliori per la crescita del club canadese. Il presidente potrà così concentrarsi sul Bologna e sui conti della società emiliana, con l’obiettivo di ridurre il rosso di bilancio e portare il club in attivo (se non già da questo esercizio, almeno dal prossimo).

SEGUI LE PARTITE DEL BOLOGNA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here