diritti tv
(Insidefoto)

FIFA, UEFA, AFC, Premier League, Liga e Bundesliga si sono mosse attraverso una dichiarazione congiunta per condannare l’attività di beoutQ, servizio di streaming illegale che opera in Medio Oriente e nel Nordafrica.

Diritti Tv, la Premier attacca il servizio di streaming illegale “beoutQ”

Questo il comunicato firmato dalle varie Leghe e Associazioni:

«Collettivamente, in qualità di detentori dei diritti di varie competizioni calcistiche, condanniamo l’entità pirata beoutQ, che continua ad inficiare le operazioni dei detentori dei diritti e delle legittime emittenti attraverso la trasmissione, continua ed illegale, di eventi per i quali nulla ha fatto per assicurarsi i diritti; l’esempio più recente è l’AFC Asian Cup UAE 2019.

Le attività di beoutQ rappresentano una chiara e palese violazione dei nostri diritti di proprietà intellettuale. La pirateria messa in atto da beoutQ non danneggia solo noi, in qualità di detentori dei diritti, ma anche i nostri legittimi licenziatari e, in conclusione, gli appassionati delle nostre competizioni. Il denaro ottenuto attraverso la vendita dei diritti televisivi ci permette di supportare le squadre partecipanti e di far crescere lo sport del quale siamo guardiani, dalla base in avanti. La pirateria uccide questo investimento.




Lavoreremo a stretto contatto con i partner e le autorità competenti per far rispettare e sostenere i nostri diritti di proprietà intellettuale, ponendo fine all'esteso problema della pirateria per il bene di tutti».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here