Cagliari-Juventus Tv streaming
Esultanza dei giocatori della Juventus (Foto OnePlusNine / Insidefoto)

Sprint della Juventus in Borsa, nel giorno del debutto sul Ftse Mib.  Da oggi infatti il titolo della società bianconera è entrato, insieme ad Amplifon, nell’indice dei titoli più liquidi e capitalizzati di Piazza Affari, sostituendo Mediaset e Mediolanum.

Dopo aver chiuso lo scorso 21 dicembre poco sopra quota 1 euro per azione (1,0500), il titolo della Juventus oggi ha cominciato a salire fin dai primi minuti di contrattazione: al momento attuale la crescita è di circa il 6% a quota 1,11, dopo aver toccato quota 1,290 in apertura, il tutto mentre il Ftse Mib è in calo di poco più dell’1,10%.



I volumi sono pari a poco più di 10 milioni, già ampiamente superiori alla media quotidiana degli ultimi tre mesi (pari a 5,8 milioni su base giornaliera).

Numeri spinti quindi non solo dall'ingresso nel Ftse Mib ma probabilmente anche dal recente accordo con Adidas per il rinnovo del contratto di sponsorizzazione: un accordo che garantirà 408 milioni di euro complessivi fino al 2026/27, con una media di 51 milioni di euro a stagione.

Juventus rinnova con Adidas: 51 milioni a stagione fino al 2027

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here