SHARE
Il presidente della Lazio, Claudio Lotito (Insidefoto.com)
Il presidente della Lazio, Claudio Lotito (Insidefoto.com)

«Abbiamo un patrimonio giocatori da 600 milioni e un patrimonio immobiliare di 200 milioni. La Lazio è una società forte, col tempo tutto ciò può portare risultati sportivi». Musica e parole di Claudio Lotito, il presidente della Lazio che – come riporta il “Corriere dello Sport” – ha aggiornato così i conti del club biancoceleste.

Nuovo sponsor in casa Lazio: accordo raggiunto con Caffè Mamanero

Anche la Lazio, come altre società, si sta muovendo dal punto di vista infrastrutturale. La rinascita di Formello – costata più di 1 milione di euro – è prova del fatto che i biancocelesti stanno cercando di ingrandire il proprio “mondo”. Due campi nuovi, una nuova “club house”, gli spogliatoi della Primavera e il manto stradale, queste le novità che hanno reso Formello un centro di riferimento anche per l’UEFA: qui infatti soggiornerà una delle nazionali partecipanti ad Euro 2020.





Ma non solo. Quando Lotito parla di patrimonio immobiliare – spiega ancora il “Corriere dello Sport” – si riferisce soprattutto a Palazzo Veneziani, ex sede della Cirio di Cragnotti e acquistato all’asta dalla Lazio nel 2012 grazie a un diritto di prelazione. Nel 2016, Lotito annunciò che il club era al lavoro per la riqualificazione del palazzo, che avrebbe portato alla costruzione di un Grand Hotel biancoceleste. Successivamente il presidente diede priorità alla sistemazione di Formello, ma ora che il Centro Sportivo è stato ristrutturato potrebbe essere il momento di passare a Palazzo Veneziani, da anni abbandonato, e che potrebbe così convertirsi in un progetto vincente.

LASCIA UNA RISPOSTA: