SHARE
dove vedere finale Coppa di Francia 2018 Tv streaming
Esultanza dei giocatori del Paris Saint Germain (Foto: Panoramic/insidefoto)

Il Paris Saint Germain ha deciso di ricorrere al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS), in relazione alla decisione della UEFA di riesaminare la posizione del club parigino in materia di Fair Play Finanziario.

Footbal Leaks, anche il Monaco avrebbe provato ad aggirare il FFP

Lo ha comunicato lo stesso TAS attraverso una nota: «Il Tribunale Arbitrale dello Sport ha registrato un ricorso presentato dal PSG contro una decisione emessa dalla Federcalcio europea (UEFA) nel settembre 2018. La procedura sarà condotta in modo confidenziale ad eccezione della risoluzione che sarà resa pubblica», si legge.



Nel settembre 2017 la UEFA ha aperto un'inchiesta e, un anno dopo, ha commissionato un'indagine approfondita sui conti del club di Nasser Al-Khelaïfi. A quel tempo, l’UEFA aveva commentato: «I resoconti del club saranno tenuti sotto stretto controllo e saranno analizzati approfonditamente» al fine di ottenere informazioni sui risultati finanziari.

Football Leaks, così PSG e City hanno aggirato il Fair Play Finanziario

Infatti, per non chiudere con perdite lo scorso anno a causa dell'impatto dell’acquisto di Neymar, il club ha dovuto affrontare numerose cessioni di giocatori. Gli ultimi dati disponibili segnano per il club una perdita di 18,84 milioni di euro durante la stagione 2016-2017, mentre quella precedente si è chiusa con utili netti per 10,5 milioni.

LASCIA UNA RISPOSTA: