gullit esports
Marco Van Basten e Ruud Gullit (Foto: Insidefoto)

Marco Van Basten lascia la FIFA. L’ex attaccante del Milan conclude dopo due anni la propria esperienza all’interno del massimo organismo calcistico al mondo, dove ha operato con il ruolo di “Chief Officer for Technical Development” (Direttore dello Sviluppo Tecnico).

Van Basten lascia la FIFA: «Voglio passare più tempo con la mia famiglia»

Come riporta “Goal.com”, è stato lo stesso Van Basten a comunicare la notizia del suo addio, che avverrà a fine ottobre: «Dopo due anni belli e interessanti ho deciso di porre fine alla mia esperienza alla FIFA. Voglio soprattutto poter passare più tempo con la mia famiglia ad Amsterdam. Ho imparato molto dall’alto di una posizione che mi ha permesso di esercitare un’influenza sul calcio. L’introduzione del VAR nei Mondiali di Russia 2018 resterà per me una bella pietra miliare».

La FIFA lancia la prima strategia per la crescita del calcio femminile

Van Basten lascia la FIFA, i ringraziamenti di Boban

Zvonimir Boban, vice segretario generale della FIFA, ha ringraziato Van Basten per il lavoro svolto: «Da quando è entrato a far parte dell’organizzazione nel 2016, Marco è stato determinante per la crescita della Divisione Sviluppo Tecnico della FIFA. Ha svolto un ruolo importante nell’avvicinamento tra le istituzioni e la sua comunità tecnica ed ha dato un grande apporto per l’introduzione della tecnologia nel calcio. Ringrazio Marco per quando fatto con la FIFA e gli auguro il meglio per il suo futuro». Tra le novità proposte da Van Basten negli ultimi anni, alcune di queste hanno fatto piuttosto discutere, come ad esempio l’abolizione del fuorigioco, l’introduzione degli shoot-out al posto dei calci di rigore o le espulsioni a tempo.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here