real madrid modello perez
Florentino Perez, il presidente del Real Madrid (Foto: Insidefoto.com)

Gare Real Madrid in USA – L’Assemblea Generale dei soci del Real Madrid ha dato l’ok definitivo alla realizzazione del nuovo Bernabeu, obiettivo importante per il presidente del club, Florentino Perez. Tuttavia, l’Assemblea è stata anche l’occasione per Perez di parlare della questione Liga-Stati Uniti d’America. Il presidente dei blancos, come riporta “La jugada financiera”, ha spiegato di non avere intezione di portare il Real a giocare negli USA.

Gare Real Madrid in USA, Florentino Perez contrario alla possibilità

«Non andremo negli Stati Uniti, non so a quali interessi risponda questa mossa, ma non agli interessi dei club e dei tifosi. Neghiamo fermamente», ha detto il presidente del Real, rispondendo alle domande sul tema delle partite della Liga negli Stati Uniti d’America. Il tutto nonostante per ora il Real Madrid non sia stato scelto per essere protagonista di un incontro ufficiale negli USA.

Real Madrid, i soci danno l’ok per il nuovo Bernabeu: costerà 525 milioni

I piani di Javier Tebas sono quelli di far disputare Girona-Barcelona a Miami, anche se, al momento, c’è da superare l’opposizione di FIFA, RFEF (Federazione spagnola) e AFE (sindacato dei giocatori). La Liga ha firmato un contratto con Relevent per 15 anni per promuovere il calcio negli Stati Uniti, che prevede la disputa di una gara all’anno del massimo campionato spagnolo in territorio statunitense. Preferibilmente con protagoniste squadre come Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid, anche se le Merengues non vogliono nemmeno sentire parlare di questa possibilità.

SEGUI LE PARTITE DEL REAL MADRID SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here