Nuovo stadio Bernabeu

“Vogliamo trasformare il Santiago Bernabéu nel miglior stadio del mondo”. Con queste parole il presidente del Real Madrid Florentino Perez ha aperto l’Assemblea Generale dei soci dei blancos, parlando della ristrutturazione del Bernabeu.

“Un luogo all’avanguardia che sia un’icona della città di Madrid, che soddisfi le attuali richieste dei soci e che ci consenta di aumentare le entrate del nostro club per continuare ad essere leader”, questo l’obiettivo del Real per il nuovo impianto. “Uno stadio del XXI secolo con il massimo comfort, dove i soci e i tifosi possono vivere sensazioni ed esperienze indimenticabili, incorporando tecnologie di ultima generazione. Lo stadio rinnovato avrà una nuova immagine, unica e d’avanguardia, una pelle d’acciaio sui cui sarà possibile proiettare immagini e che comprenderanno una copertura fissa e una copertura retrattile del campo di gioco, in modo che tutti posti siano al coperto. Uno stadio emblematico, più moderno, più confortevole, più sicuro, con un nuovo concetto tecnologico e con nuove aree di svago, ristorazione e intrattenimento per tutta la famiglia”.

Florentino Perez ha spiegato anche la situazione relativa al finanziamento da massimo 575 milioni di euro (quindi più dei 400 milioni inizialmente stimati) ripagabile in 35 anni. “Esistono le condizioni ideali per finanziamenti a lungo termine con tassi di interesse bassi e fissi. I nostri ricavi sono aumentati del 30% nello stesso periodo e il nostro debito netto è diventato negativo di 107 milioni di euro. Il costo di questo finanziamento a interessi fissi e a lungo termine implicherebbe una commissione annua approssimativa di circa 25 milioni di euro, che rappresenta meno del 4% dei nostri ricavi della scorsa stagione e non avrebbe alcun impatto sui nostri sport o nel nostro modello sportivo”.

I costi, ha spiegato Perez, sono saliti a causa della modifica del progetto “per adattarsi alla sentenza della Corte Suprema di Madrid. Stimiamo che il budget dell’investimento nel nostro stadio ammonterà a circa 525 milioni di euro, di cui 300 milioni per i lavori e oltre 100 milioni per l’aspetto tecnologico e di innovazione”.

“Speriamo che i lavori vengano aggiudicati all’inizio del 2019, in modo che la ristrutturazione possa iniziare subito. Il tempo stimato per lo sviluppo dei lavori è di circa 3 anni e mezzo, senza alterare il calendario sportivo”.

Nuovo stadio Bernabeu

Dal punto di vista dei ricavi, il nuovo stadio “ci consentirà di incassare oltre 150 milioni di euro aggiuntivi a stagione, e quindi avremo ricavi più costanti per mantenere la nostra leadership sportiva ed economica. Vogliamo essere il primo club al mondo a superare la barriera di 1.000 milioni di euro di ricavi”.

SEGUI LE PARTITE DELLA LIGA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

5 COMMENTI

  1. E la Juventus grazie alla famiglia agnelli-elkann rimane al palo con i suoi 55 milioni d’euro l’anno dallo stadio mentre il Bernabeu incassa 350 milioni l’anno dal nuovo Bernabeu

  2. 1) Il Bernabeu fattura 125 milioni, non 350 come millanta Giovanni/Adel

    2) L’Allianz Stadium ricaverà quest’anno dal match day tra i 60 e 70 milioni. Se consideriamo anche le attività collaterali (Museum, Tour Stadium, Membership, affitti sale conferenza..) andiamo tra i 90 e 100 milioni (34 milioni generati dalle attività no-match day, dati presi dal bilancio ufficiale 2017/2018 uscito una settimana fa).

    DIFFIDATE dai dati taroccati di Giovanni/Adel, non fatevi ingannare

    • Penso che Giovanni si riferisse a questa frase “ci consentirà di incassare oltre 150 milioni di euro aggiuntivi a stagione” quindi 135 MLN odierni più 150 MLN porterebbero i ricavi da Stadio futuri del Bernabeu a circa 300 MLN. Sinceramente mi sembra fantascienza ma tant’è.

  3. Sarà modernissimo, super tecnologico, costosissimo etc, etc, etc ma sinceramente non mi sembra per nulla sbalorditivo come design. Con 525 MLN di investimento uno si immagina qualcosa da spaccamascella, ma non mi sembra proprio. L’Allianz, per dire, era davvero rivoluzionario.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here