SHARE
(Imago/Insidefoto)

Giro d’affari Intersport – La vittoria della Coppa del Mondo 2018 da parte della Francia è stata tra gli eventi sportivi più importanti dell’anno. Il Mondiale è una competizione che muove un giro d’affari importante per le televisioni, le Federazioni coinvolte, gli sponsor, ma non solo. Anche le catene d’abbigliamento sportive possono risentire positivamente dell’importanza della rassegna iridata, come dimostra un report di Intersport.

Giro d’affari Intersport, +50% rispetto allo stesso periodo del 2016

L’azienda francese ha realizzato un’infografica attraverso la quale ha fornito una serie di dati relativi alle vendite in Francia tra l’1 aprile e il 16 luglio 2018, vendite che hanno sicuramente risentito del percorso dei “Bleus” nella competizione. A cominciare dal giro d’affari, che per quanto riguarda la sezione “calcio” si è attestato sui 40 milioni di euro: si tratta del 50% in più rispetto allo stesso periodo del 2016, quando proprio in Francia si disputarono gli Europei.

Francia, il Mondiale vale 32,5 milioni: per i giocatori 400mila euro a testa

Giro d’affari Intersport, vendute 105.000 maglie della nazionale francese

Diverse sono state le magliette vendute dalla catena di negozi francese, con quelle della nazionale di casa al primo posto, seguita da Portogallo, Brasile, Spagna e Germania. Le magliette di Mbappè e compagni vendute da Intersport sono state ben 105.000, delle quali il 75% sono state divise da gioco casalinghe, mentre il 25% divise da trasferta. Venduti inoltre 50.000 palloni ufficiali di Russia 2018, 110.000 accessori per tifosi e 125.000 scarpe da calcio.

LASCIA UNA RISPOSTA: