SHARE
calendari Serie BKT 2018-2019
Paolo Bedin, dg della Lega Serie B, insieme all’amministratore delegato di BKT Europe, Lucia Salmaso (foto Lega B)

Assegnati i diritti della Serie B per la prima volta a Perform Group, resta ancora da stabilire quale sarà l’emittente che trasmetterà la gara visibile in chiaro a ogni turno di campionato.

Non tutto è però andato finora come previsto. Le offerte avanzate da Rai (2,5 milioni di euro) e Mediaset (1 milione) per l’anticipo del venerdì sera sono state infatti giudicate troppo basse perché al di sotto dei 5 milioni che si attendono i club dopo aver venduto in esclusiva il resto del campionato a Perform per circa 22 milioni. La Lega B procederà quindi con trattative private.

Le offerte che devono arrivare dalle emittenti interessante devono far sì che il prodotto possa essere valorizzato e cifre di questo tipo non lo rendono, almeno per ora possibile.  “La partita in chiaro va valorizzata e le offerte erano inferiori al valore congruo che noi gli diamo – ha chiarito il presidente della Lega B, Mauro Balata, dopo l’assemblea -. Lunedì prossimo avremo nuove audizioni con Rai e Mediaset: o chiudiamo, oppure ci teniamo i diritti tv”.

Non si può escludere quindi a questo punto un colpo di scena. I club hanno le idee chiare e non possono ritenere accettabili proposte non ritenute all’altezza delle aspettative degli addetti ai lavori.

 

LASCIA UNA RISPOSTA: