dove vedere Hellas Verona-Inter Primavera Tv streaming
(Insidefoto.com)

Giornata importante in chiave diritti tv per la Serie A. Le trattative private stanno giungendo al termine e, secondo alcune indiscrezioni, Sky e Mediaset dovrebbero presentare un’offerta attorno ai 900 milioni di euro per aggiudicarsi i pacchetti per i diritti relativi al triennio 2018-2021.

Diritti tv Serie A, Mediaset Premium pronta al rilancio ma solo per le big

Diritti Tv Serie A, indiscrezioni rivelano di un’offerta Sky-Mediaset fino a 960/990 milioni

Come riporta “Italia Oggi”, si tratta sicuramente di un miglioramento rispetto ai 760/780 milioni raggiunti con l’apertura delle buste lunedì, ma comunque non il miliardo e 50 milioni obiettivo della Lega e dell’advisor Infront e una cifra comunque inferiore rispetto ai 990 milioni che avrebbe messo sul piatto la spagnola Mediapro, unica partecipante al bando per gli intermediari.

Mediaset Premium (Insidefoto.com)

Indiscrezioni più ottimistiche parlano di una puntata massima da parte di Sky-Mediaset di 960/990 milioni, senza escludere una differente formulazione dei pacchetti. Al momento però non ci sono certezze. L’assemblea della Lega Calcio affronterà dalle 15 il tema dei diritti tv.

Il piano B della Lega sui diritti tv: l’offerta di Mediapro da 990 milioni

Diritti tv Serie A, tutte le offerte di lunedì: solo Sky ha superato la base d’asta

Lunedì scorso, giorno in cui scadeva il termine per presentare le offerte per i pacchetti del campionato, sono arrivate cinque proposte. Mediaset ha presentato un’offerta da 200 milioni di euro per il Pacchetto B, quello relativo al digitale terrestre dei match di otto squadre della massima categoria (tra cui Juventus, Milan, Inter e Lazio). Sempre per il pacchetto B ha partecipato Italia Way. Sky Italia ha presentato offerte per il pacchetto A (261 milioni di euro per le stesse 8 squadre del pacchetto B, ma per il satellite), per il C (170 milioni) e per D1 e D2 (80 milioni a fronte di un minimo di 310 per le partite delle altre 12 squadre, Roma inclusa, per tutte le piattaforme), oltre che per i diritti accessori di A e D1-D2. Telecom ha presentato un’offerta per il pacchetto C (50 milioni), per il quale ha avanzato una proposta anche Perform Group (100 milioni). Le offerte in totale ammontavano a meno di 800 milioni di euro a stagione.

quanto ha speso sky diritti tv champions
Sky Sport (Insidefoto.com)

Diritti Tv Serie A, Mediapro pronta a subentrare a 990 milioni

Allo stato attuale delle cose Sky si vedrebbe assegnati i pacchetti per i quali le offerte hanno superato la base d’asta, ovvero il pacchetto A da 261 milioni e il pacchetto C da 170 milioni, ma solo se anche tutti gli altri saranno assegnati. In sostanza, se Sky e Mediaset alla fine non metteranno più soldi sul piatto non si arriverà a una assegnazione e la Lega potrebbe aprire domani la busta del bando per gli intermediari. I diritti verrebbero assegnati così a Mediapro, che secondo “Il Corriere della Sera”, starebbe studiando la formula per implementare il canale della Lega, usando Mediaset come piattaforma distributiva.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here