Arrivato il gran giorno dei sorteggi. Oggi alle 18 da Montecarlo va in scena il galà dell’Uefa che determinerà il calendario europeo da qui a dicembre.

Sorteggio fase a gironi Champions League 2017-2018, come seguirlo in Tv

Grande attesa per capire quali saranno gli abbinamenti, in particolare nei tre gironi che vedranno impegnate Juventus, Roma e Napoli.

Insidie dietro l’angolo per tutte e tre le squadre italiane, che non potranno incontrarsi e pescheranno una avversaria da ogni urna.

La prima fascia contiene le squadre che hanno vinto i campionati nazionali dei paesi dalla prima all’ottava posizione del ranking (il numero indica i punti del coefficiente Uefa):

Real Madrid (ESP) 176.999
Bayern München (GER) 154.899
Juventus (ITA) 140.666
Benfica (POR) 111.866
Chelsea (ENG) 106.192
Shakhtar Donetsk (UKR) 87.526
Monaco (FRA) 62.333
Spartak Moskva (RUS) 18.606

Il Real Madrid, va ricordato, è presente anche in qualità di detentore, ma avendo vinto pure la Liga il doppio titolo di fatto si annulla. Diverso sarebbe stato ad esempio un successo del Barcellona che avrebbe escluso a quel punto lo Spartak.

Lo stesso Spartak che è in prima fascia grazie al sorteggio ma che se si fosse adottato il ranking in forma integrale sarebbe stato nella quarta fascia: un avversario quindi molto appetibile.

Dalla seconda alla quarta fascia, invece, troviamo le squadre via via meglio e peggio classificate nel ranking. Cosi distribuite:

SECONDA FASCIA
Barcelona (ESP) 151.999
Atlético Madrid (ESP) 142.999
Paris Saint-Germain (FRA) 126.333
Borussia Dortmund (GER) 124.899
Sevilla (ESP) 112.999
Manchester City (ENG) 100.192
Porto (POR) 98.866
Manchester United (ENG) 95.192

TERZA FASCIA
Napoli (ITA) 88.666
Tottenham Hotspur (ENG) 77.192
Basel (SUI) 74.415
Olympiacos (GRE) 64.580
Anderlecht (BEL) 58.840
Liverpool (ENG) 56.192
Roma (ITA) 53.666
Beşiktaş (TUR) 45.840

QUARTA FASCIA
Celtic (SCO) 42.785
CSKA Moskva (RUS) 39.606
Sporting CP (POR) 36.866
APOEL (CYP) 26.210
Feyenoord (NED) 23.212
Maribor (SVN) 21.125
Qarabağ (AZE) 18.050
RB Leipzig (GER) 15.899

Quali sono i migliori e peggiori scenari per le italiane?

Partiamo da Napoli e Roma, che sono sullo stesso piano. 

Il peggior girone possibile per loro sarebbe con Bayern Monaco e Barcellona dalle prime due fasce. Un tandem che in termini di ranking è peggiore anche di quello rappresentato da Real Madrid e Paris Saint Germain. Va ricordato naturalmente che pescare una spagnola ne esclude l’altra.

Dalla quarta invece si possono fare diverse valutazioni: la migliore per ranking è il Celtic, ma occhio anche alla peggiore, ovvero i debuttanti tedeschi del Lipsia. Evitarli sarebbe probabilmente la cosa migliore.

Diamo ascolto al ranking per le prime due fasce e diciamo che il peggior scenario srebbe: Bayern, Barcellona, Celtic. Ma di ferro sarebbe anche il girone con Real Madrid, PSG e Lipsia.

La situazione più agevole? Sicuramente lo Spartak dalla prima urna (come detto ha ranking da quarta fascia), da aggiungere a una tra Siviglia e Porto (avversari ostici ma inferiori al resto delle squadre della seconda urna) più gli azeri – anch’essi debuttanti – del Qarabag, capaci di battere il Copenhagen nei playoff.

Stando al ranking diciamo: Spartak, Porto, Qarabag.

E la Juventus? Il fatto di stare tra le teste di serie non la mette al riparo da gironi particolarmente difficili.

Il peggior scenario la vedrebbe contro il Barcellona dalla seconda urna più una inglese (Tottenham o Liverpool dalla terza).

La seconda urna in generale presenta dopo il Barcellona 5 squadre comunque molto difficili (le due di Manchester, Psg, Atletico, Dortmund) mentre auspicabili sono Porto e Siviglia.

Sulla terza urna invece si può dire che tolte le inglesi Tottenham e Liverpool, e non potendo pescare Napoli e Roma le altre quattro Besiktas, Olympiakos, Basilea e Anderlecht sono squadre che hanno i loro pro e contro ma senza incutere timore.

Infine nella quarta urna vale il discorso fatto per Napoli e Roma: Celtic e Lipsia a evitare.

Per fare sintesi smentiamo parzialmente il ranking: Barcellona, Tottenham, Lipsia (più del Celtic) sarebbe il peggior girone per i bianconeri.

Il miglior scenario invece vedrebbe la Juventus pescata con una tra Porto e Siviglia (già incontrate e battute lo scorso anno), il Besiktas nella terza urna (ma a onor del vero pure Olympiakos, Basilea e Anderlecht non possono far paura) e Qarabag nella quarta urna: avversario “comodo” al pari di Maribor e Apoel, tra le altre).

Tornando al ranking possiamo dire che la terna migliore sarebbe: Porto, Besiktas, Qarabag.