dove vedere Liverpool-Chelsea Tv streaming
Antonio Conte festeggia la vittoria della Premier League con il Chelsea (foto Insidefoto.com)

La Premier League ha reso noti i calendari della nuova stagione, primo anno in cui entreranno in vigore le nuove regole più restrittive per poter diventare proprietari di club, e seconda stagione del triennio del super contratto televisivo che ha visto crescere del 70% i precedenti incassi da diritti tv.

Si parte il 12 agosto con il Chelsea che sfida il Burnley in casa. Ora bisognerà attendere gli orari delle partite che si giocheranno nei week end del 12, 19 e 26 agosto prima dell’international break di inizio settembre.

Per quanto riguarda le neopromosse: subito un gustoso Newcastle – Tottenham, oltre a Brighton – Manchester City e Crystal Palace – Huddersfield.

 

Tra le novità dell’anno il fatto che gli Spurs giocano a Wembley: l’esordio del 19 agosto non poteva essere migliore, nello stadio della nazionale arrivano i campioni in carica del Chelsea.

 

Il campionato si chiuderà il 13 maggio 2018, una settimana prima rispetto alla scorsa stagione. Il 14 giugno iniziano i mondiali Russia 2018.

Le prossime date calde del calcio inglese: il 21 giugno le date della English Football league (dalla seconda alla quarta divisione), il 23 il campionato scozzese.

 

Inizio non facile per il Chelsea che dopo Burnley e Tottenham trova il 26 agosto il Leicester in casa e il 16 settembre ha l’Arsenal, sempre in casa.

Gunners che dal canto loro avranno il 26 agosto lo scontro diretto ad Anfield con il Liverpool. I reds di Jurgen Klopp hanno un avvio in cui dopo l’Arsenal trovano il Manchester City (9 settembre).

Inizio morbido invece per il Manchester United di Mourinho che non avrà scontri diretti fino al 14 ottobre (ad Anfield contro il Liverpool).

Se il prossimo anno in Italia sarà quello dell’esordio dei turni natalizi, in Inghilterra anche stavolta si vuole strafare: quattro partite di campionato in nove giorni tra Natale e il nuovo anno, otto partite dal 2 dicembre al primo gennaio.

Nessuno scontro diretto nel boxing day dove la partita più attesa è quella tra Newcastle e Manchester City. Due giorni prima di Natale, tuttavia, si gioca Arsenal – Liverpool.

 

 

 

Il primo derby di Manchester della stagione si svolgerà a Old Trafford nel fine settimana del 9 dicembre – subito dopo l’ultima partita di Champions League, il ritorno il 7 aprile: nelle stesse giornate si giocano i derby del Merseyside tra Liverpool e Everton.

Nel frattempo la lungimirante Premier League, che ha incassato un calo degli ascolti tv nell’ultima stagione, sta già pensando al triennio a partire dal 2019.

Da una parte ci sono i grandi club che premono per avere una fetta più cospicua di diritti tv esteri, mentre i vertici della lega stanno studiano un modo per far ulteriormente crescere gli introiti.

Nel mese di dicembre dovrebbe essere aperta l’asta per il nuovo triennio, in febbraio si sapranno i risultati.

Decisive potrebbero essere alcune novità: si parla sia di una partita da giocarsi la domenica mattina alle 11.30, per ingolosire i mercati asiatici, sia di una nuova partita alle 19.45 del sabato, una notturna che rappresenterebbe una novità assoluta ma che al momento non piace molto ai tifosi, abituati a viaggiare per vedere le partite e costretti così a dover pernottare fuori città.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here