ranking fifa luglio 2017
Eder esulta dopo il gol all'Uruguay (foto Insidefoto.com)

Italia Uruguay ascolti tv da primato per Rai 1 che nonostante il match avesse i contorni della sgambata di fine stagione è riuscita a conquistare la palma di rete più vista nel prime time: 5,155 milioni di telespettatori appiccicati alla tv per uno share complessivo del 22% secco. Bene, insomma, soprattutto perché nessun altro ha saputo fare meglio e la nazionale si conferma porto sicuro in termini di share per i canali di viale Mazzini che può abbellire il suo totale con i 223 mila spettatori (0,95% di share) che hanno seguito la partita su Rai4 con la telecronaca della Gialappa’s Band.

Gli azzurri di Ventura, questa settimana, doppiano lo show di Virginia Raffaele, Facciamo che io ero, così come uno dei programmi stracult della tv italiana: Chi l’ha visto?. Sette giorni fa, invece, ricorderanno gli appassionati del genere, la Rai era stata costretta a soccombere proprio alla talentuosa show girl che aveva battuto la nazionale sperimentale in campo a Empoli contro San Marino.

Adesso il prossimo appuntamento in agenda per gli azzurri è l’11 giugno, quando la nazionale di Ventura incontrerà il Liechtenstein a Udine. A differenza di quanto accaduto nelle ultime due gare disputate dalla nazionale, in palio ci saranno da centrare un paio di obiettivi molto importanti perché la gara è valevole per le qualificazioni mondiali: saranno indispensabili i 3 punti per tenere il passo della Spagna e bisognerà segnare parecchi gol per ridurre il distacco con le Furie Rosse in termini di reti fatte.

Quella di Udine, diretta su Rai 1 alle 20.45, è l’ultima partita della nazionale prima dello scontro diretto contro la Spagna che si giocherà a Madrid il 2 settembre 2017. Partita, va de sé, fondamentale per cercare di qualificarsi direttamente alla Coppa del Mondo in programma in Russia nel 2018. L’Italia chiuderà poi il girone di qualificazione contro Israele e Macedonia, il 5 settembre e il 6 ottobre.

PrecedentePreziosi in missione in Inghilterra: spunta un nuovo soggetto interessato al Genoa
SuccessivoMastella ‘spegne’ Benevento-Carpi: “Dopo Torino, nessun maxi schermo in piazza”