valore mercato leonardo bonucci
Leonardo Bonucci (Insidefoto.com)

Monaco-Juventus in tv e in chiaro, sia all’andata che al ritorno. Mediaset replica il modello-Barcellona e ripropone al pubblico di appassionati quello che già era andato in scena con i quarti di finale di Champions League: su Canale 5 saranno trasmessi in diretta entrambi i match dei bianconeri, per la gioia del pubblico e dei conti del Biscione che potrà incassare il giusto dagli investitori pubblicitari. Come ci ha fatto notare un lettore, una delibera Agcom del 2012 impone alle pay tv nazionali di trasmettere in chiaro i match dell’italiana qualificatasi alle semifinali di Champions League e così le telecamere saranno accese gratuitamente sul campo. Andiamo con ordine: l’andata è in agenda mercoledì 3 maggio 2017 alle ore 20.45 e si giocherà nel Principato; il ritorno è allo Stadium martedì 9 maggio. Per entrambe le partite Canale 5 incasserà per ogni spot la stessa somma della doppia sfida che è costata al Barcellona l’eliminazione dal torneo.

Scaramanzia? Probabile, ma quantomeno condizionata da ragioni economiche. Come ricorderete, per le partite tra Juve e Barca Mediaset ha incassato 200mila euro per ogni singolo spot da 30 secondi in rotazione e 165mila per i superspot da 15 secondi trasmessi in tutta fretta tra le pause del match. Conti alla mano la cifra era più alta del 122% rispetto agli altri match in programma e superava del 340% il costo versato dai marchi commerciali per apparire sugli schermi durante gli ottavi.

Publitalia 80, che commercializza i secondi di pubblicità sui canali di Cologno Monzese, propone agli investitori lo stesso listino. Del resto il successo di ascolti è consolidato e gli obiettivi di share sono alti: la sfida con Lionel Messi ha macinato così tanti record da battere anche se stessa nel giro di una settimana, con il Monaco si punta ad aggiornare i primati di audience, anche se gli avversari sono meno blasonati. L’ultimo precedente di semifinale con una italiana è datato 2015 e aveva visto in campo sempre la Juve, ma contro il Real Madrid: 10,64 milioni di telespettatori, ricorda Publitalia che pregusta il botto.

Monaco-Juventus in tv, quando saranno gli spot

E per fare le cose proprio per bene, la concessionaria del Biscione questa volta mette in chiaro anche la programmazione minuto per minuto delle pubblicità; dalle 20.35 alle 23.20 tutto sembra essere organizzato alla perfezione. E ovviamente, esser visti prima, dopo o durante il match ha un prezzo diverso perché ogni singolo slot viene calibrato e venduto con cura dagli uffici di Publitalia. Ad esempio, alle 20.35 ce la si può cavare con 140mila euro, ma se lo stesso spot lo si vuole trasmette nei sei minuti di break a fine primo tempo il costo sale, sale fino a 200mila euro secchi.

Monaco-Juventus in tv, la tabella di Publitalia 80 con gli spot minuto per minuto
Monaco-Juventus in tv, la tabella di Publitalia 80 con gli spot minuto per minuto

Puntare ai Peak Simultaneous Users – i momenti con la più alta attenzione degli utenti, prime o ultime pubblicità per intenderci – costa ancora di più e alla fine risultano quasi più economici 60 secondi spaccati in due alle undici di sera di un superspot rapidissimo alle 21.25. Ma il discorso è sempre lo stesso: l’attenzione del pubblico non è mai la stessa e Mediaset se la fa ben pagare. La speranza è che la Juventus possa arrivare in finale: a quel punto Publitalia potrebbe abbandonare la scaramanzia e aggiornare al rialzo i suoi listini.