Mertens Dries, nazionale del Belgio Foto Photonews/Panoramic/Insidefoto

MP&Silva lancia la gara per la cessione dei diritti televisivi del principale campionato belga. La società fondata dagli italiani Riccardo Silva e Andrea Radrizzani aveva rilevato la proprietà dei diritti nel 2014, potendo contare sulla loro commercializzazione fino al 2020. All’epoca era stata suddivisa in due tranche la vendita: il pacchetto attuale vale 70milioni di euro per il primo triennio, la vendita al 2020 sarà su una base di 80 milioni di euro, con una crescita del 15% rispetto al giro precedente. Sono stati una decine le società che hanno mostrato interesse per l’acquisizione dei diritti, ma a quanto scrive Inside World Football in pole position ci sarebbe Eleven Sports, società nel sempre fondata da Radrizzani.

“Siamo onorati dal numero di broadcaster che hanno manifestato interesse” ai diritti televisivi del massimo campionato belga, ha detto il ceo della Belgian Pro Leauge, Piere Francois. Con la nuova cessione dei diritti il monte incasso per i club aumenterà da 70 a 80 milioni di euro e la spesa proprio perché oltre a Telenet, Proximus e Voo c’è tra gli interessati proprio Eleven Sports.

La fresca società fondata nel maggio 2015 manda in onda attualmente in Belgio le immagini dei campionati di Spagna, Italia e Francia, ma ovviamente sarebbe interessante conquistare i diritti di casa per stabilizzare la base di clienti, che è un po’ l’obiettivo di Radrizzani che – ricorderete – recentemente ha chiuso un affare con Cellino ed è diventato co-proprietario del 50% del Leeds United, in Inghilterra.

Per quanto riguarda invece i paletti del bando belga, come riporta Inside World Football, il numero di partite trasmesse per giornata e l’orario del calcio d’inizio non subirà variazioni, come salterà anche l’introduzione di un Monday Night in salsa belga.